Il Milan ritrova Giacomo Bonaventura: reduce da un lungo stop di 8 mesi, il centrocampista rossonero è stato promosso a pieni voti da Marco Giampaolo 

Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (foto acmilan.com)

Rientrato da poco dall’infortunio, Giacomo Bonaventura è già apparso fondamentale per Marco Giampaolo. Come infatti evidenzia Tuttosport oggi in edicola, quest’estate rossonera, tra rivoluzioni effettuate e ribaltoni a sorpresa, ha soprattutto sancito il ritorno del vero Jack.

L’ultimo infortunio, il più grave della sua carriera, sembra ormai solo un lontano ricordi. I postumi della ricostruzione della cartilagine del ginocchio sinistro, infatti, non sembrano condizionarlo. Certo: ancora non è al 100% fisicamente, e ci mancherebbe, ma le premesse sono già ottime per il 29enne marchigiano.

Milan, Giampaolo innamorato di Bonaventura

In otto mesi non ha mai perso il sorriso e la forza di lottare, e ora ce la sta mettendo tutta per ritagliarsi un posto con Marco Giampaolo. E tra Galles e Kosovo, contro Manchester United e Feronikeli, si evince subito una sua caratteristica madre: la duttilità. Prima 12 minuti e poi 39 da trequartista, al posto di Suso.

Il neo tecnico milanista se n’è innamorato e non l’ha nemmeno troppo nascosto: “Ha colpi, intuizioni. Vede il gioco. Deve ritrovare consapevolezza fisica, perché sono tanti mesi che è fuori. Deve avere pazienza, lavorare per ritrovare feeling con il suo corpo”. Promosso dunque a pieni voti in un mercato che là davanti può regalare ancora un colpo.

E se alla fine Suso dovesse lasciare il mondo rossonero – rivela Ts – Bonaventura, che oggi può ritenersi un acquisto per il club di via Aldo Rossi, potrebbe essere una nuova soluzione sulla trequarti. Le tre reti siglate nell’ultima stagione e non solo, del resto, confermano la tendenza dell’ex Atalanta a proporsi tra le linee.

Milan, ancora Dani Olmo: intermediario della Dinamo Zagabria in Italia