Gianluigi Donnarumma Milan
Gianluigi Donnarumma (©Getty Images)

Ad oggi Gianluigi Donnarumma per il Milan è incedibile. A inizio mercato il Paris Saint-Germain ci aveva provato con un’offerta da 20 milioni più il cartellino di Alphonse Areola. Ma in società di sprovveduti non ce ne sono.

Una proposta impossibile da accettare per il club di via Aldo Rossi. No secco e non ci sono stati altri tentativi. Nessun’altra pretendente da segnalare (il Manchester United si è tenuto David De Gea). Nel frattempo Gigio ha lavorato sodo a Milanello ed è stato schierato in tutte le amichevoli del Milan.

Come ribadito poco fa da Sky Sport, Paolo Maldini considera Donnarumma incedibile. Ma è chiaro che, di fronte ad un’offerta superiore ai 50 milioni, la dirigenza rossonera si siederà a tavolino per discuterne. Finora però questa proposta non è arrivata. Il PSG resta alla finestra e non si escludono assalti nei prossimi giorni. Ma per il momento Leonardo non ha mosso passi concreti.

C’è da considerare un aspetto molto importante. Se il Milan ha detto no ad Areola, difficilmente Mino Raiola ha ancora intenzione di portare Donnarumma al PSG. Il portiere spagnolo è un altro suo assistito, quindi si creerebbe una concorrenza interna che ad un agente non conviene. Ecco perché, ad oggi, ci sentiamo di escludere un ritorno dei parigini per Gigio, sempre più convinto di continuare la sua avventura al Milan.

Braida a breve lascerà il Barcellona: nuova avventura in vista?