Andrea Conti resta uno dei calciatori più richiesti sul mercato in uscita dei rossoneri, ma la sua volontà è quella di giocarsi le proprie carte a Milanello.

Andrea Conti Senad Lulic
Andrea Conti e Senad Lulic (©Getty Images)

Dovrà essere a tutti i costi la stagione del rilancio per Andrea Conti, terzino classe ’94 del Milan che proviene da un paio di annate davvero difficili. Due infortuni al legamento crociato anteriore dello stesso ginocchio, due lenti e lunghi recuperi.

Ma oggi Conti è un calciatore in ottima forma e pronto ad una nuova stagione con la maglia rossonera. Si è messo a disposizione di Marco Giampaolo dando il massimo fin dal primo allenamento estivo. Anche se non mancano i rumors riguardo un suo ipotetico futuro altrove.

Laxalt non convocato per Cesena-Milan: cessione più vicina?

Conti vuole restare al Milan: no a due proposte

Come riferito anche oggi da Sky Sport Conti è finito nel mirino concretamente di due squadre: il Parma ed il Werder Brema negli ultimi giorni si sono mosse per provare ad ingaggiare il terzino ex Atalanta, che al momento sembra chiuso dalla concorrenza di Davide Calabria nella formazione titolare del Milan.

Il numero 12 rossonero è stato prima richiesto in prestito dai ducali, per un trasferimento temporaneo che gli avrebbe permesso giocare con continuità e riprendere la forma ideale. Poi è stato il turno dell’offerta tedesca, anche qui un prestito con diritto di riscatto che poteva anche generare una plusvalenza futura per il Milan.

Ma Conti ha preso già la sua decisione da tempo: non si vuole muovere da Milanello in questa sessione estiva. L’obiettivo dichiarato del 25enne calciatore è quello di giocarsi le proprie carte in rossonero, cercando di convincere mister Giampaolo a dargli spazio. Niente trasferimento dunque per Andrea, che in amichevole (soprattutto a Pristina) ha dimostrato di stare molto bene e di voler fare di tutto per prendersi quel posto da titolare al Milan finora solo immaginato.

Brasile, Paquetà convocato per le sfide a Colombia e Perù