Samu Castillejo vorrebbe continuare a giocarsi le proprie carte nel Milan. Oggi sarà titolare a Cesena per provare a tenersi stretto il posto.

Samu Castillejo ac milan
Samu Castillejo (©Getty Images)

L’estate di Samu Castillejo finora non è stata ricca di apprezzamenti o di notizie positive. L’esterno d’attacco spagnolo è spesso considerato un possibile esubero in casa Milan e sta un tantino faticando a trovare la posizione giusta.

L’ex Villarreal si sta adattando a giocare da seconda punta dopo avere per anni svolto il ruolo di ala offensiva, ruolo in cui è stato schierato da Gennaro Gattuso durante la scorsa stagione. Un po’ per esperimenti tattici e un po’ per mancanza di alternative, Marco Giampaolo ha provato ad adattare Castillejo nelle amichevoli estive, tra la tournée americana e gli ultimi test europei.

Come riportato oggi da Tuttosport Castillejo vuole provare comunque a convincere il Milan a tenerlo e non cercare di venderlo entro il 2 settembre prossimo. Il numero 7 rossonero si sta impegnando molto e, come detto anche dal suo agente nei giorni scorsi, avrebbe in testa solo il Milan e per il momento non ha preso in considerazione l’idea di lasciare la squadra dopo una sola annata, neanche in caso di un ritorno di fiamma del Villarreal.

Stasera sarà titolare in Cesena-Milan, al fianco di Piatek per cercare di convincere Giampaolo e meritarsi una chance in attesa dell’esplosione di Rafael Leão; la speranza dei rossoneri è che Castillejo non replichi la prestazione caotica e poco brillante offerta contro il Feronikeli, bensì metta in mostra le sue qualità migliori: rapidità, tecnica di base e spirito di sacrificio.

Boateng: “Dopo il Milan, potevo andare al Manchester United”