Milan Femminile, 3-2 allo Zurigo nella Womens Cup

Milan femminile, Zurigo battuto 3-2 nella finale per il 3° e 4° posto della Womens Cup: riscatto immediato per le ragazze di Maurizio Ganz dopo il tremendo 6-0 incassato dal PSG

Milan-Zurigo femminile (Foto AC Milan)

Milan femminile, battuto lo Zurigo 3-2 nella finale per il 3° e 4° posto della Womens Cup. Le ragazze di Maurizio Ganz tornano a sorridere dopo il debutto choc contro il Paris Saint-Germain, travolte per addirittura 6-0.

Arrabbiato e ferito nell’orgoglio, il Diavolo scende in campo con determinazione: tempo 4 minuti, e la formazione rossonera già sfiora il vantaggio con Valentina Giacinti con un destro potente dal limite che esce poco di fuori.

Womens Cup, Milan-Zurigo 3-2

Goal che arriverà esattamente quattro minuti dopo, proprio col capitano rossonero: la 25enne di bergamo, a pochi passi dalla porta dopo un grande assist di Sandra Zigic, questa volta non sbaglia. E ancora quattro minuti dopo arriverà anche il raddoppio: questa volta ci pensa Nora Heroum, con tocco vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Il primo finisce quindi sul 2-0, con un dominio assoluto da parte delle milaniste. La ripresa è equilibrata, finché il Milan non cala addirittura il tris con Valentina Bergamaschi che ruba palla in mediana, si invola, e fa impazzire i presenti con un grande mancino.

Chiusa la partita, la compagine di mister Ganz nel finale cala in attenzione e arrivano le due reti svizzere: Mariana Andrade accorcia le distanze all’86esimo, Fabienn Humm rende il k.o. ancora meno amaro al 90esimo. Ma è troppo tardi: il Milan femminile, in vista del debutto in campionato del 14 settembre contro la Roma, questa volta non sbaglia.

PSG, idea Bakayoko: Leonardo pronto a riscommetterci