News Milan: le campagne abbonamenti dei club della Serie A sono in corso e l’Inter è in testa alla classifica. I rossoneri sono secondi, male il Napoli.

Curva sud Milan San Siro
Curva Sud rossonera a San Siro (©Getty Images)

Manca ormai poco all’inizio del campionato di Serie A 2019/2020 e le varie campagne abbonamenti dei club. La Gazzetta dello Sport ha riportato quelli che risultano essere ad oggi i diversi dati.

La società che ha venduto maggiori abbonamenti è l’Inter, che è arrivata a circa 40 mila. Già nella scorsa stagione i nerazzurri avevano primeggiato in questa graduatoria, anche grazie al ritorno in Champions League probabilmente. Si sa che quella competizione è sognata da tanti tifosi e il rientro nella competizione ha generato entusiasmo nell’ambiente. Molti interisti, forse pure con la spinta dell’arrivo di un allenatore del calibro di Antonio Conte, anche quest’anno hanno deciso di ribadire la propria volontà di stare vicini alla squadra.

Seconda posizione per il Milan, che secondo La Gazzetta dello Sport è giunto a quota 30 mila finora. Se il dato verrà confermato, allora il club rossonero sarebbe in linea con la campagna abbonamenti della stagione passata. Il Diavolo non ha fatto colpi di calciomercato altisonanti, ma la presenza in società di personaggi amati come Paolo Maldini e Zvonimir Boban rappresenta una garanzia della serietà del progetto. Un progetto che ovviamente necessita di tempo.

Terzo gradino del podio per la Juventus, giunta a 27 mila tessere vendute. Un anno fa furono un po’ più di 29 mila. Comunque va ricordato che l’Allianz Stadium dispone di una capienza limitata a 41,5 mila spettatori. Quella dello stadio Giuseppe Meazza di San Siro è quasi del doppio.

Quarto posto per la Roma, che ha staccato 18 mila abbonamenti. Un anno fa furono più di 23 mila e nel caso giallorosso probabilmente pesano sia la mancata qualificazione in Champions League che i fatti successi con due bandiere quali Daniele De Rossi e Francesco Totti. Alcuni tifosi forse hanno preferito dare un segnale al presidente James Pallotta e al resto del management.

La Gazzetta dello Sport, che comunque non ha diffuso dati ufficiali ma stime delle quali è entrata in possesso, rivela che la situazione del Napoli è molto negativa. Infatti, il club campano si posiziona al terzultimo posto in Serie A: circa 8 mila tessere vendute. Decisamente poche, tenendo pure conto del fatto che c’è stata una diminuzione dei prezzi rispetto alla scorsa annata. Persino due neo-promosse come Lecce (circa 17 mila) e Brescia (10 mila) stanno facendo registrare più abbonamenti comprati dai propri tifosi.

Gazzetta – Donnarumma, in autunno trattativa Milan-Raiola per rinnovare