Nuovo ruolo per Hakan Calhanoglu durante il match tra Cesena e Milan in amichevole. Impressioni positive per il turco come regista difensivo.

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu in Cesena-Milan (acmilan.com)

Un’estate strana quella che sta attraversando Hakan Calhanoglu, fantasista turco del Milan che sembrava poter essere uno dei ‘sacrificati’ di lusso sul mercato in uscita.

Il numero 10 è ancora nella rosa milanista e non è del tutto escluso che possa partire nei giorni precedenti alla chiusura della sessione estiva. Ma per il momento Calhanoglu torna a far parlare di sé per le sue prove in campo, grazie al nuovo ruolo in cui Marco Giampaolo lo sta di recente testando.

Tuttosport – Calhanoglu, sondaggio del Lipsia con l’agente

Calhanoglu versione regista: nuova vita per il milanista?

Nelle amichevoli estive Calhanoglu non ha quasi mai impressionato, tranne nell’ultima sfida contro il Cesena giocata sabato sera. Il trequartista turco è stato inizialmente schierato da mezzala sinistra, come spesso accaduto in precedenza.

Nella ripresa Giampaolo ha però voluto sperimentare un nuovo ruolo: al 46′ minuto ha tolto dal campo Biglia inserendo Paquetà e spostando Calhanoglu nella posizione di regista davanti alla difesa. Con mansioni diverse e più centrali, la sua prestazione è migliorata, vista l’ottima capacità di aprire il gioco e verticalizzare, decisamente nelle corde dell’ex Bayer Leverkusen.

Un esperimento dunque intrigante per Calhanoglu, che nel ruolo di mezzala ha una forte concorrenza: Paquetà, Bonaventura e pure Krunic sono pronti a darsi battaglia per questo ruolo. Certo, anche in cabina di regia il Milan sembra ben coperto dalla presenza dell’ultimo arrivato Bennacer e del veterano Biglia, ma non è da escludere che il turco possa avere una nuova chance da quelle parti.

Con un futuro ancora da decifrare dunque Calhanoglu può sperare nel cambio di ruolo per convincere il Milan. Non sarà semplice, sia per la concorrenza che per l’inesperienza in regia, ma le qualità ci sono tutte. A meno che non arrivi l’offerta giusta per poter cambiare aria.

Milan-Roma, duello last minute per Mariano Diaz?