Home Milan News Toni: “Non vedo il Milan quarto, i giovani non bastano”

Toni: “Non vedo il Milan quarto, i giovani non bastano”

Milan, il parere di Luca Toni a La Gazzetta dello Sport. L’ex bomber pronostica un Diavolo non al 4° posto e spiega perché Krzysztof Piatek non segna

Luca Toni
Luca Toni (©Getty images)

Allarme Krzysztof Piatek in casa Milan? Per Luca Toni, assolutamente no. Ma il problema, piuttosto, è un altro: la mancanza di campioni.

Più che concentrarsi sul digiuno estivo del polacco, reduce comunque da 30 reti nella passata stagione, bisognerebbe rinforzare ulteriormente la rosa. Secondo il 42enne emiliano, sarebbero servite delle scelte diverse in quest’estate.

Milan, Luca Toni: “Il problema non è Piatek”

L’ex attaccante ne ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. E soffermandosi anche sul Diavolo tra i vari temi di Serie A, il pronostico non è stato molto entusiasmante: “Piatek è un finalizzatore, deve essere messo nelle condizioni di fare il suo lavoro. Credo che il problema offensivo sia generale e non dipenda da Piatek”.

Ecco qual è il vero problema, secondo Toni: “Se vuole tornare a competere, il Milan deve comprare uno o due campioni, i giovani promettenti non bastano e poi non danno garanzie di rendimento. Leão sarà anche bravo, ma per accendere entusiasmo serve altro anche perché l’Inter sta comprando grandi giocatori. Oggi non credo che il Milan possa arrivare quarto”. 

Verso Udinese-Milan: ballottaggio Castillejo-Leão