Il Milan vuole cedere André Silva, ma mancano ancora le giuste offerte. La sua meta preferita è lo Sporting Lisbona, però intanto spunta pure il Lille.

Andrè Silva
Andrè Silva (©Getty Images)

Difficile oggi dire se André Silva entro la fine della finestra estiva del calciomercato lascerà o meno il Milan. Il suo agente Jorge Mendes e il club rossonero stanno cercando una soluzione.

Marco Giampaolo non ritiene il centravanti portoghese adatto al proprio progetto tecnico-tattico. Ha provato a schierarlo in qualche amichevole, ma senza avere risposte positive. La cessione è la soluzione migliore per tutti. Il problema è che nessuna società ha offerto i 25 milioni di euro che il Milan richiede per cedere l’attaccante cresciuto nel Porto.

Milan, spunta il Lille: ma André Silva preferisce lo Sporting Lisbona

Secondo quanto rivelato da Sportmediaset, l’opzione preferita da André Silva sarebbe proprio quella di un ritorno in Portogallo. Sulle sue tracce c’è lo Sporting Lisbona, che sta cedendo Bas Dost all’Eintracht Francoforte e cerca una nuova punta. L’offerta avanzata al Milan prevede un prestito e di conseguenza è stata rifiutata. Il giocatore vorrebbe rientrare in patria per poter giocare con continuità e non avere problemi nel riprendersi la maglia della nazionale portoghese.

André Silva sembra essere anche un’idea del Lille, club francese in orbita Elliott Management Corporation (il patron Gerard Lopez ha dei debiti nei confronti del fondo proprietario del Milan) che nel direttore sportivo Luis Campos una figura dal forte legame con Jorge Mendes. Il Lille fa la Champions League, vetrina ambita da tutti i giocatori.

Le due società hanno già concluso due affari in estate, Rafael Leao e Tiago Djalò. Non è escluso che possa nascere un’opportunità nei prossimi giorni. A dire il vero, la squadra di Christophe Galtier sembra già a posto in attacco, però non bisogna mai escludere niente durante il calciomercato.

Romagnoli, un altro anno da capitano e leader del Milan