Manca un ultimo tassello per vedere concretizzato il trasferimento di Diego Laxalt dal Milan all’Atalanta. Ecco le ultime notizie sulla trattativa.

Diego Laxalt Cristian Kouame
Diego Laxalt e Cristian Kouame (Getty Images)

Sembrava fosse ormai in dirittura d’arrivo il passaggio di Diego Laxalt dal Milan all’Atalanta, ma l’operazione non è ancora conclusa. C’è un ultimo dettaglio, non di poco conto, da sistemare.

Come spiegato da Gianluca Di Marzio, noto giornalista di Sky Sport, in questo momento c’è un nodo relativo all’ingaggio da sciogliere. L’Atalanta ha offerto un po’ meno degli 1,8 milioni di euro netti che attualmente il giocatore percepisce a Milano. Stamattina c’è stato l’incontro tra il club bergamasco e Ariel Krasouski, agente del laterale uruguayano. Niente fumata bianca, però l’affare può ancora andare in porto.

Milan, Laxalt vede l’agente: accetterà l’offerta dell’Atalanta?

Infatti, in serata Laxalt incontra il proprio procuratore e riceverà tutte le informazioni riguardanti la proposta dell’Atalanta. Toccherà poi a lui valutare e decidere se accettarla o meno. Dovesse arrivare il sì, il terzino sudamericano si trasferirà a Bergamo con la formula del prestito oneroso (circa 2 milioni di euro) con diritto di riscatto (fissato sui 13 milioni) che può diventare obbligo al verificarsi di determinate condizioni.

A Laxalt converrebbe accettare, anche perché la finestra estiva del calciomercato finirà solamente il 2 settembre e non può rischiare di rimanere al Milan. Nella squadra di Marco Giampaolo oggi ci sono quattro terzini sinistri, il che significa che due sarebbero destinati a non vedere il campo praticamente. L’uruguayano a Bergamo ritroverebbe Gian Piero Gasperini e potrebbe pure disputare la Champions League.

Serie A, le designazioni arbitrali: Pasqua dirigerà Udinese-Milan