Home Calciomercato Milan Milan-Everton, non è finita: Maldini valuta l’investimento

Milan-Everton, non è finita: Maldini valuta l’investimento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:04

Calciomercato Milan: la società rossonera è ancora su Everton, si valuterà un eventuale investimento la prossima estate oppure già a gennaio.

Everton Sousa Soares Gremio Milan
Everton Sousa Soares (©Getty Images)

Sono stati frenetici gli ultimi giorni di calciomercato. Dopo tanto tempo dietro ai capricci dell’Atletico Madrid per Angel Correa, il Milan si è ritrovato alla fine a dover trovare un’alternativa, poi trovata in Ante Rebic dell’Eintracht.

Fra le varie opzioni valutate, la società rossonera ha pensato anche ad un ritorno di fiamma per Everton. Il Diavolo è da un anno sulle tracce del calciatore del Gremio: ci ha provato inizialmente Leonardo, poi anche Paolo Maldini, Zvonimir Boban e Frederic Massara, proprio negli ultimi giorni. Troppo alta la richiesta dei brasiliani: 40 milioni. Ma non c’erano i tempi tecnici burocratici per risolvere diverse situazioni difficili intorno a questo calciatore.

Calciomercato Milan, nuovo tentativo per Everton?

Il cartellino di Everton infatti è frazionato fra: agente, fondo, Fortaleza e Gremio. Quindi il Milan, oltre ad accontentare la domanda del club attuale, avrebbe dovuto sedersi a tavolino anche con le altre parti e trovare un accordo. Troppo difficile farlo negli ultimi giorni e con una disponibilità economica limitata. I rossoneri però non hanno intenzione di mollare. Come scrive Calciomercato.com, è probabile che la società in questi mesi valuterà un eventuale investimento per il 2020, magari già a gennaio.

Il problema sarà sicuramente l’enorme concorrenza, sempre più in aumento, figuriamoci dopo quest’estate da protagonista in Copa America. In Premier League e Liga Santander sono sulle sue tracce e non sono esclusi colpi di scena. Il Milan però ci proverà ancora e ancora, nonostante le difficoltà di ogni tipo. Everton è uno di quei giocatori che potrebbe garantire il salto di qualità in avanti.

Un esterno puro che può adattarsi anche nei ruolo di trequartista e seconda punta. Ha delle qualità straordinarie dal punto di vista tecnico ed è abilissimo del dribbling. In Copa America, grazie all’infortunio di Neymar, è stato assoluto protagonista anche in finale contro l’Argentina. Servirà un investimento importante per lui e questo Maldini lo sa. Ma da qui ai prossimi mesi potrebbero cambiare tante cose. Vedremo come andrà a finire.

Calciomercato Milan, costi e ricavi sessione estiva 2019-20 – Tabelle e Riepiloghi