André Silva, esordio col botto: doppietta in amichevole

André Silva si presenta con una doppietta all’Eintracht Francoforte. Il portoghese a segno due volte in amichevole contro il Chemie Lipsia.

André Silva doppietta in amichevole
André Silva (foto Eintracht)

Un’estate lunga e difficile per André Silva. Il Milan ha provato a piazzarlo ovunque: prima il Monaco, poi tutte le altre. Dal Benfica allo Schalke 04, tutte hanno rigettato la proposta di Jorge Mendes. Tranne l’Eintracht Francoforte.

Nel merito dell’affare Ante Rebic, la società rossonera è riuscita ad inserire il portoghese: se ne va in Germania, dopo l’anno in prestito al Siviglia, in prestito biennale senza diritto di riscatto, la stessa formula che ha portato il croato al Diavolo. Il direttore finanziario del club tedesco in questi giorni ha spiegato il motivo che ha portato i due club ad utilizzare questa soluzione e a fare a meno dell’opzione di acquisto.

André Silva, due gol in amichevole

In questi due anni André Silva avrà l’opportunità di mettersi in mostra e farsi valere. Avrebbe voluto farlo col Milan, tanto da convincere Marco Giampaolo a schierarlo dal primo minuto con il Brescia. Ma la squadra aveva bisogno di un altro tipo di giocatore e lui era il primo indiziato per fargli spazio. Adesso giocherà con la maglia dell’Eintracht per un’altra importante avventura della sua carriera.

Avventura iniziata con il piede giusto. Questa sera, in amichevole contro il Chemie Lipsia, squadra di quinta categoria tedesca, André Silva ha segnato una doppietta. Certo, l’avversario non è certamente ai livelli delle squadre che invece affronterà il Bundes, ma è pur sempre un’iniezione di fiducia niente male. Il blocco del portoghese è soprattutto di natura psicologica: segnare lo aiuta ad alimentare l’autostima e migliorare.

Monza, calciomercato da protagonista: è la Juventus della Serie C