L’attaccante genoano Christian Kouamé è un pallino dell’attuale direttore sportivo del Milan, che potrebbe provare ad avvicinarlo in futuro.

Christian Kouame
Christian Kouame (Getty Images)

Tra gli attaccanti più in forma e prolifici di questo inizio di campionato di Serie A spunta anche un talento, di origine africana, di cui si parla bene da tempo.

Christian Kouamé ha cominciato alla grande la sua seconda stagione con la maglia del Genoa, agevolato anche dagli schemi del nuovo allenatore Aurelio Andreazzoli. Due reti, una alla Roma di testa e l’altra alla Fiorentina con un’azione personale, che hanno mostrato tutte le qualità tecniche ed il senso del gol dell’ivoriano.

Rebic, jolly riservato che vuole conquistare il Milan

Milan ancora su Kouamé: piace a Massara

Kouamé si merita dunque tutti gli elogi del caso, essendo uno degli attaccanti più completi e di prospettiva in Serie A. Il classe ’98 tra l’altro, come riportato da Calciomercato.com, è una sorta di pupillo di Frederic Massara, attuale d.s. del Milan.

Il dirigente, ai tempi della Roma, aveva praticamente bloccato Kouamé: stregato dalle sue qualità tecniche ed atletiche, Massara aveva trovato un principio di accordo con il Genoa per ingaggiarlo nell’estate 2019 e anche l’ok del calciatore stesso, pronto già al salto di qualità.

Una trattativa arenatasi per via della rivoluzione societaria in casa Roma, con Massara che ha lasciato il posto a Petrachi e si è trasferito successivamente al Milan. Non c’è stato tempo o spazio per tentare l’assalto a Kouamé anche in chiave rossonera, visto che Marco Giampaolo ha richiesto profili un po’ diversi dall’ivoriano.

Ma questo profilo resterà d’attualità per molto tempo in casa Milan: a Massara il calciatore continua a piacere e non è affatto da escludere che nel 2020 possa esservi un assalto rossonero. I rapporti sull’asse Genova-Milano sono buoni da sempre e un calciatore in crescita come Kouamé potrebbe far comodo in futuro.

Italia, si cambia: in Finlandia Acerbi preferito a Romagnoli