La pausa per le nazionali sta finendo, domani il Milan torna a lavorare a Milanello e ci sarà anche l’ultimo arrivato Ante Rebic. Mancheranno solo in quattro.

Ante Rebic
Ante Rebic (©Getty Images)

Domani pomeriggio il Milan tornerà ad allenarsi per preparare la trasferta contro l’Hellas Verona di domenica. Un match di campionato assolutamente da vincere, visto che nella giornata successiva ci sarà il derby contro l’Inter. Importante arrivarci con una vittoria.

Dopo la sconfitta contro l’Udinese, i rossoneri hanno battuto il Brescia a San Siro e devono ripetersi al Marcantonio Bentegodi. Uno stadio che storicamente non è mai stato troppo benevolo col Diavolo quando di fronte c’era l’Hellas Verona. Tuttavia, la neo-promossa veneta va sconfitta per arrivare con buon slancio al derby. Vincere aiuta anche il morale del gruppo.

Rebic, domani primo allenamento a Milanello

Domani a Milanello mancheranno solamente in quattro: Ismael Bennacer, Franck Kessie, Lucas Paquetà e Rafael Leao. Loro sono ancora impegnati in nazionale e dunque rientreranno solamente mercoledì. Ci sarà, invece, l’ultimo arrivato Ante Rebic. L’attaccante croato, impegnato in nazionale in questi giorni, effettuerà il suo primo allenamento con il Milan. Marco Giampaolo spera di trovare un giocatore già a posto fisicamente e anche bravo nell’apprendere in breve tempo le sue direttive tattiche.

Difficile immaginare un impiego da titolare di Rebic domenica, però l’ex Fiorentina può essere una risorsa utile a partita in corso. Si tratta di un calciatore duttile e che dunque può offrire più opzioni all’allenatore. Sarà interessante vedere se al Milan proseguirà quel percorso di crescita iniziato con il trasferimento all’Eintracht Francoforte, che lo prese dopo la deludente esperienza in Italia con Fiorentina ed Hellas Verona. Ante ci tiene a dimostrare di essere all’altezza di un club così blasonato e della Serie A.

Calciomercato, da Modric a Cavani: i giocatori in scadenza nel 2020