Home Milan News Milan, missione sponsor per Gazidis: bisogna rinnovare con Emirates

Milan, missione sponsor per Gazidis: bisogna rinnovare con Emirates

News Milan: Ivan Gazidis deve riuscire ad aumentare il fatturato del club, servono più sponsor e tra gli obiettivi c’è il rinnovo del contratto in scadenza con Emirates.

Ivan Gazidis AC Milan
Ivan Gazidis (©Getty Images)

Il Milan deve aumentare i propri ricavi per potersi avvicinare alla Juventus e alle altre big europee, non è un mistero. Il fatturato è fondamentale per poter fare grossi investimenti nel rafforzamento della squadra, andando ad acquisire i migliori calciatori possibili.

Il club rossonero in questi anni non è granché cresciuto, considerando anche che non ha partecipato alla Champions League. Rimanere fuori dalla prestigiosa e ricca competizione UEFA non aiuta il bilancio e non attira sponsor. E pure l’esclusione dall’Europa League non è affatto ottimale. Risultati sportivi ed economici vanno sempre di pari passo, il Diavolo deve migliorare tanto.

Milan, Gazidis vuole aumentare il fatturato. Ora deve rinnovare con Emirates

Oggi il quotidiano Tuttosport spiega che Ivan Gazidis è al lavoro coi suoi collaboratori per cercare di attirare sponsor che aiutino la crescita del fatturato. Uno degli obiettivi è il rinnovo del contratto con Emirates, dato che l’attuale scadenza è fissata a giugno 2020. La partnership è iniziata nel 2010 e il Milan è in trattativa con la compagnia aerea di Dubai per prolungarla.

Gazidis ha ottime relazioni con Emirates, sponsor anche dell’Arsenal quando lui lavorava a Londra come CEO. L’attuale amministratore delegato rossonero conosce bene l’interlocutore e auspica di raggiungere un’intesa soddisfacente. Cercherà sicuramente di strappare un accordo che consenta al Milan di ricavare una parte fissa più alta dell’attuale. Sarebbe un buon segnale continuare il rapporto con un marchio così importante.

Ovviamente Gazidis e i suoi collaboratori dovranno anche “coccolare” maggiormente gli altri sponsor presenti, organizzando qualche evento ad hoc che possa mettere più in risalto i loro brand. Si spera pure di attrarre nuovi partner commerciali, anche se per farlo dovranno essere trainanti i risultati sportivi della squadra.

Elliott investe 3,2 miliardi nel colosso americano AT&T