Home Calciomercato Milan Inter e Milan, attente: la Juventus si inserisce su Matic

Inter e Milan, attente: la Juventus si inserisce su Matic

Nemanja Matic è stato cercato da Inter e Milan in estate, adesso anche la Juventus ci sta pensando. Il serbo del Manchester United può partire già a gennaio 2020.

Nemanja Matic manchester united
Nemanja Matic in azione (©Getty Images)

Nemanja Matic era uno dei giocatori che sembravano destinati a lasciare il Manchester United, ma così non è stato. I Red Devils non hanno ricevuto un’offerta che li convincesse a dare l’ok alla cessione.

Il 31enne centrocampista serbo ha un contratto in scadenza a giugno 2020 (gli inglesi hanno un’opzione per prolungarlo) e comunque dovrebbe dire addio. Se non già a gennaio, sicuramente la prossima estate. Il giocatore non rientra nel progetto tecnico-tattico di Ole Gunnar Solskjaer e può rappresentare un’interessante occasione di mercato per più squadre.

Juventus, sfida a Inter e Milan per Matic?

Nei giorni scorsi dall’Inghilterra è giunta notizia dei tentativi estivi di Inter e Milan per Matic. I due club milanesi ci hanno provato, ma le rispettive proposte non sono state accettate dal Manchester United. Da non escludere un ritorno di fiamma per la sessione di calciomercato prevista a gennaio 2020.

Nelle scorse ore, sempre dall’Inghilterra, è The Sun a rivelare che anche la Juventus sta pensando a Matic per rinforzare il centrocampo. La società bianconera sta valutando il possibile ingaggio dell’esperto centrocampista serbi, che può approdare a Torino a parametro zero nell’estate 2020.

La Juventus a centrocampo oggi è ben coperta, dunque solamente eventuali cessioni potrebbero liberare spazio per un innesto nel reparto. Già in estate la Vecchia Signora voleva sfoltire un po’ la mediana, ma non ci è riuscita. Un elemento come Emre Can ha finito per essere escluso dalla lista per la Champions League.

Vedremo se ci sarà una sfida tra italiane per Matic. Sicuramente il serbo farebbe molto comodo sia all’Inter che al Milan, squadre bisognose di calciatori di spessore internazionale per crescere. Da non dimenticare che l’ex Chelsea ha un ingaggio alto (circa 7 milioni di euro netti annui).