L’ex storico terzino del Milan Ignazio Abate ha ricevuto una nuova proposta dall’estero, che però al momento non sembra interessargli.

Ignazio Abate Milan addio
Ignazio Abate (©Getty Images)

Incredibile ma vero, i calciatori svincolatisi dal Milan lo scorso 30 giugno non hanno ancora trovato una nuova squadra con cui ripartire.

A parte Cristian Zapata, che sta giocando da titolare inamovibile con il Genoa, gli altri ex rossoneri stanno facendo fatica a rilanciarsi in altre piazze. Tra questi c’è anche Ignazio Abate, storico terzino destro del Milan che dopo più di dieci anni di fedeltà rossonera ha deciso di lasciare il club a parametro zero.

Per il difensore laterale nativo di Sant’agata dei Goti si era parlato di una doppia proposta dalla Serie B: prima il Benevento e poi il Frosinone avevano tentato Abate con sondaggi però soltanto teorici.

Successivamente per l’ex 20 rossonero si è vociferato di un’esperienza estera, magari a Los Angeles al fianco del suo amico Zlatan Ibrahimovic. Un’ipotesi però rivelatasi infondata e poco veritiera.

L’ultima news l’ha lanciata Nicolò Schira della Gazzetta dello Sport: pare che lo Sporting Lisbona si sia interessato seriamente ad Abate, con tanto di offerta contrattuale sul piatto. Una proposta che, ad oggi, il calciatore classe ’86 ha però giudicato troppo bassa e non in linea con i suoi parametri.

Non è detto che lo Sporting possa negoziare con l’entourage di Abate una nuova proposta; certo è che il terzino ha voglia di rimettersi in gioco il prima possibile, anche se dovrà lavorare duro a livello individuale per rimettersi in pari con il resto dei calciatori attualmente ‘occupati’.

Rebic, debutto in rossonero tra alti e bassi