Brutto esordio dell’Inter in Champions League. Contro lo Slavia Praga è solo 1-1, ma la squadra di Antonio Conte ha seriamente rischiato di perderla.

slavia praga gol
La rete dello Slavia Praga contro l’Inter (©Getty Images)

Un inizio di Champions League amaro per l’Inter di Antonio Conte, prossima avversaria del Milan in campionato. I nerazzurri hanno pareggiato 1-1 contro lo Slavia Praga alla prima della fase a gironi. Era la partita più “abbordabile” visto che ci sono Borussia Dortmund e Barcellona nel gruppo.

I cugini hanno rischiato addirittura di perderlo l’esordio in un San Siro con diversi spazi vuoti. Infatti al 90′ il risultato era di 1-0 in favore dei cechi, che hanno trovato la rete del vantaggio nella prima parte del secondo tempo. Senza nemmeno spingere troppo sull’acceleratore, la rete del pareggio è arrivata nei minuti di recupero (di otto minuti). La punizione di Stefano Sensi si è infranta sulla traversa e sulla ribattuta Nicolò Barella l’ha girata dentro.

Si è conclusa lì e a nulla è servito l’ultimo assalto. Pessima la prestazione della squadra interista, che non è riuscita a mantenere i ritmi di questo inizio di campionato delle prime tre giornate. Non sarà soddisfatto Conte, deluso per le giocate dei suoi calciatori, male in fase difensiva e senza troppe idee in quella offensiva. Male anche Romelu Lukaku.

Adesso l’attenzione dell’Inter sarà tutta sul derby di sabato sera. Il Milan viene dalla vittoria sofferta con l’Hellas Verona e tanta, ma tante polemiche. I tifosi non sono felici del gioco espresso dalla squadra ma Marco Giampaolo è apparso tranquillo e sereno. Un successo contro i cugini, considerati i favoriti anche da Boban, darebbe una carica molto importante a tutto l’ambiente.

Derby e coreografie: le più belle della Curva Sud – FOTO