Bonaventura, doppia missione: posto da titolare e rinnovo

Il centrocampista del Milan Giacomo Bonaventura spera in una chance da titolare a Torino, anche per convincere i rossoneri a farlo restare.

Giacomo Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

Il centrocampista Giacomo Bonaventura ha voglia di tornare ad essere importante nel Milan, dopo i mesi passati tra infermeria e fisioterapia.

Il classe ’89 è ormai rientrato a pieno regime dopo aver superato l’intervento molto delicato al ginocchio effettuato lo scorso anno negli Usa, per curare la lesione alla cartilagine.

Possibile che giovedì, in vista di Torino-Milan, Bonaventura possa tornare utile alla causa rossonera anche dal 1′ minuto: il calciatore ex Atalanta scalpita per un posto da titolare come mezzala sinistra, ruolo nel quale ha fatto molto bene nelle scorse annate.

Bonaventura ha due missioni: riprendersi spazio e maglia da titolare nel Milan attuale e ottenere il rinnovo di contratto. Il tutto potrà riuscirgli solo giocando e dimostrando in allenamento di essere pronto e meritevole.

Il 5 rossonero è uno degli elementi maggiormente stimati dai tifosi milanisti, perché ha sempre dato tutto per la maglia. Ecco perché il rinnovo contrattuale sarebbe una questione automatica: molto dipenderà dalla sua tenuta atletico-fisica. Se Jack dimostrerà di stare bene, nulla vieterà al Milan e all’agente Mino Raiola di procedere con il rinnovo.

Un calciatore jolly e dotato di qualità tecniche come Bonaventura serve come il pane al Milan di Giampaolo, bisognoso di certezze in una fase delicata e di passaggio.

Torino-Milan, probabili formazioni: tocca a Hernadez e Bennacer