Home Calciomercato Milan Honda chiama il Milan su Twitter: “Voglio aiutarti, contattami!”

Honda chiama il Milan su Twitter: “Voglio aiutarti, contattami!”

Honda si propone al Milan su Twitter. Dopo il tentativo fatto col Manchester United, ora il giapponese ci prova con la sua ex squadra.

Keisuke Honda
Keisuke Honda (©getty images)

Keisuke Honda qualche giorno fa, tramite il profilo Twitter, si è proposto al Manchester United. Il giapponese, dopo l’esperienza in Australia, è rimasto senza squadra ed è attualmente svincolato, ma ha tanta voglia di tornare a giocare in Europa.

Adesso è arrivato anche un altro tweet, stavolta rivolto proprio al Milan, la squadra in cui ha militato per circa tre anni. “Ho sempre voluto aiutarti. Chiamami se ne hai bisogno“, ha scritto questa mattina sul suo profilo. Un modo abbastanza curioso per proporsi ad una squadra. L’ennesimo tentativo quello del nipponico dopo quello fatto col Manchester United, in cui ribadiva che non aveva bisogno di soldi ma soltanto di grandi compagni di squadra.

Calciomercato Milan, Honda si propone su Twitter

Honda ha vestito la maglia del Milan dal gennaio 2014: debutto nel famoso match col Sassuolo che sancì l’esonero di Massimiliano Allegri, poi gli diede spazio Clarence Seedorf nei successivi sei mesi. In estate l’arrivo di Filippo Inzaghi e anche in quel caso riuscì a ritagliarsi un ruolo importante. Con Sinisa Mihajlovic probabilmente il suo miglior anno in rossonero. Vincenzo Montella, invece, non lo utilizzò mai perché gli preferì Jesus Suso. Al termine della stagione 2016/2017, si trasferì in Messico, al Pachuca. Poi Melbourne in Australia e ora è libero.

Il nipponico sogna di tornare a giocare in Europa e in una squadra importante. Il Milan però non ci sta pensando né lo farà nelle prossime settimane. Honda non è un giocatore che sposta particolarmente gli equilibri, pur essendo un buon profilo dal punto di vista tecnico. Con lui Marco Giampaolo avrebbe un trequartista puro per il suo 4-3-1-2, ma è soltanto una provocazione. La soluzione del Milan in questo momento è nel lavoro tattico e nella crescita psicologica. Grazie Keisuke, le faremo sapere.

Ranieri al Milan? L’allenatore risponde: “Spero Giampaolo continui”