Home Non Solo Milan Braida, colpo di scena: fa causa al Barcellona

Braida, colpo di scena: fa causa al Barcellona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:20

Ariedo Braida ha deciso di intentare una causa nei confronti del Barcellona dopo il licenziamento dell’agosto 2019. L’ex dirigente del Milan è arrabbiato.

Ariedo Braida
Ariedo Braida (insidespanishfootball.com)

Non è finito bene il rapporto tra Ariedo Braida e il Barcellona. Il 12 agosto il dirigente italiano è stato esonerato dal proprio ruolo di direttore sportivo per le trattative internazionali, che ricopriva dal 2014.

L’addio non è stato preso bene da Braida, che ha dato l’ordine al suo avvocato Juan de Dios Crespo di presentare una causa di lavoro contro il club per licenziamento ingiusto. A suo avviso, infatti, i catalani gli devono corrispondere il pagamento dell’intero stipendio previsto per i tre anni di contratto. Infatti, l’accordo scadeva nel 2022 e la liquidazione non è ritenuta congrua.

Il Barcellona ha deciso di sollevare Braida dal proprio incarico dato che l’ex dirigente del Milan era legato all’ex direttore sportivo, Pep Segura. Quando quest’ultimo ha lasciato il club, il 73enne friulano è diventato una figura di poca rilevanza nelle decisioni prese a livello di calciomercato. La sua permanenza non era ritenuta necessaria ed è arrivato il licenziamento.

Braida nel 2017 aveva ottenuto un rinnovo di contratto per cinque anni, grazie al presidente Josep Maria Bartomeu. Era un consigliere di quest’ultimo, ma progressivamente ha perso potere all’interno della società ed è maturato l’addio. Adesso vedremo che epilogo avrà la causa.

Milanello, Maldini a confronto con squadra e Giampaolo: le ultime