Galliani: “Serve un nuovo stadio. Giampaolo merita di continuare”

L’amministratore delegato Adriano Galliani ha ammesso di preferire uno stadio nuovo in città per Milan e Inter, lasciando in disparte San Siro.

Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

Nonostante sia ormai lontano dalla guida dirigenziale del Milan da più di due anni, Adriano Galliani continua ad essere interpellato sui temi rossoneri.

Lo storico amministratore delegato, oggi dirigente del Monza, ha parlato della questione che sta facendo discutere di più a Milano: il nuovo stadio cittadino che dovrebbe prendere il posto di San Siro.

Come riportato da Repubblica.it, Galliani si è schierato a favore del nuovo impianto e all’abbattimento del ‘Meazza’: “In qualsiasi città del mondo due gruppi stranieri pronti a investire un miliardo e 200 milioni sarebbero i benvenuti. È una grande occasione per Milano. Il Meazza non può più essere ristrutturato, è già stato fatto in tre fasi storiche diverse. Serve uno stadio nuovo”.

L’ex rossonero si è anche espresso sulla panchina del Milan, anche qui schierandosi con Marco Giampaolo: “Lo volevo come allenatore nella mia ultima fase da dirigente al Milan, poi arrivò Montella. Non ho cambiato idea, Giampaolo è bravo e merita di continuare”.

Galliani: “Nuovo stadio? Strada giusta, niente di non romantico”