Taribo West: “Dottori corrotti, lasciai il Milan per colpa della mafia”

Taribo West fa rivelazioni shock sul suo addio al Milan nel 2000, quando passò al Derby Country. L’ex difensore fa accuse molto pesanti citando la mafia.

Taribo West è uno dei giocatori che hanno avuto una breve esperienza al Milan senza lasciare particolari ricordi. Arrivò dall’Inter nella stagione 1999/2000 per rinforzare la difesa della squadra campione d’Italia in carica, ma collezionò solamente 4 presenze e 1 gol.

La sua esperienza in maglia rossonera si concluse dopo un solo anno. Infatti, fu poi ceduto in Premier League al Derby Country. Successivamente proseguì con Kaiserslautern, Partizan Belgrado, Al-Arabi, Plymouth e nel 2006-2007 tornò in Nigeria nel Julius Berger FC. Concluse la carriera l’anno seguente in Iran nel Paykan.

West in questi giorni ha rilasciato un’intervista a Score Nigeria ha fatto rivelazioni scioccanti sul suo addio al Milan: «La mafia ha fatto tutto ciò che era in suo potere per assicurarsi che lasciassi il Milan. Sulla stampa hanno scritto una storia falsa dicendo che ero infortunato, nel disperato tentativo di mandarmi via da Milano. I dottori sono stati corrotti per dire che ero infortunato, ma non era affatto vero. Il motivo? Lo hanno fatto perché ritenevano impensabile che un africano potesse prendere il posto dei difensori che già c’erano».

L’ex centrale difensivo della nazionale nigeriana ha rilasciato parole molto pesanti. La sua versione non è supportata da testimonianze ed altre prove concrete. Addirittura la mafia coinvolta nella sua cessione… Vedremo se qualcuno del Milan di allora o altre figure decideranno di rispondere alle rivelazioni shock di West.

Sportmediaset – Giampaolo pensa a Rebic per Genoa-Milan: Piatek rischia