Bonucci: “Juventus? Ho capito cosa ho perso quando l’ho lasciata”

Alla vigilia di Inter-Juventus, Leonardo Bonucci ha parlato del suo addio nell’estate 2017 ai bianconeri per trasferirsi al Milan. L’intervista a Sky Sport. 

Leonardo Bonucci
Leonardo Bonucci (©Getty Images)

Leonardo Bonucci ha lasciato la Juventus per una stagione, nell’estate 2017, passando al Milan. Durante la gestione cinese, con Mirabelli e Fassone che gli affidarono addirittura la fascia da capitano.

Più volte Bonucci è tornato a parlare dei suoi trascorsi milanisti. Quest’oggi, alla vigilia di Inter-Juventus, si è soffermato più sul fatto di aver lasciato il club bianconero: “Quello che conta più di tutto, alla Juve, è il senso di appartenenza, l’attaccamento alla maglia. Tornare qui mi ha responsabilizzato come uomo”, ha riferito a Sky Sport.

Nessun riferimento al Milan, ma mostra grande pentimento per quella scelta. Non tanto di vestire rossonero, quanto di aver lasciato il bianconero: “Quando lasci questo club, ti rendi conto di quello che hai perso. Riabbracciarlo è stata una gioia indescrivibile”.

Consigli fantacalcio, 7ª giornata: TOP 11 scommesse e giocatori Milan da schierare