Piatek, Suso e Paquetà: sfida del destino a Marassi

Sfida del destino per tre calciatori rossoneri oggi allo stadio di Genova, dove in passato hanno ottenuto buonissimi risultati personali.
Krzysztof Piatek esultanza
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Ci sono diversi temi che legano strettamente Milan e Genoa, le due squadre che stasera si contenderanno i tre punti nell’anticipo di campionato delle ore 20:45.

In primis la volontà di uscire dal periodo di crisi, senza dimenticare che entrambi i tecnici (Giampaolo e Andreazzoli) sono a caccia di punti e bel gioco per allontanare lo spettro temutissimo dell’esonero.

Genoa e Milan sono legati anche da diversi affari di calciomercato avvenuti in tempi recenti; non a caso due titolarissimi rossoneri sono passati da Marassi prima di esplodere con la maglia del Diavolo: si tratta di Jesus Suso e Krzysztof Piatek.

Lo spagnolo, come ricorda la Gazzetta dello Sport, ha giocato in prestito al Genoa per sei mesi, dal gennaio al giugno 2016. Suso in quel periodo è cresciuto, ha cominciato a giocare con continuità e capito come funzionava il calcio italiano. Il suo bottino ha sorpreso tutti: 19 presenze e 6 reti, ottenendo così la fiducia del Milan a partire dalla stagione successiva.

Piatek invece ha iniziato la sua carriera italiana proprio a Genova: pescato nell’estate 2018 dai polacchi del KS Cracovia, l’attaccante ha avuto un exploit pazzesco con la maglia rossoblu. 13 reti in 19 incontri, che sono valsi l’interesse del Milan che ha scelto a gennaio scorso di spendere 35 milioni per strapparlo alla concorrenza.

Marassi riporta buoni ricordi anche per Lucas Paquetà; il centrocampista, che stasera dovrebbe tornare titolare, esordì in questo stadio il 12 gennaio 2019, contro la Sampdoria nel match valido per gli ottavi di Coppa Italia. Una prova matura e intelligente del brasiliano, che dimostrò subito adattabilità al calcio nostrano, ma anche grande qualità tecnica.

Stasera tutti e tre i calciatori rossoneri dovranno provare a rilanciarsi a Marassi, sperando che questo storico impianto genovese gli porti nuovamente fortuna.

ML – D’Antuono: “Genoa-Milan, deciderà un episodio. E occhio a Gattuso…”