Milan, Boban: “Sogniamo di vincere subito, ma Elliott ha altri piani”

Milan, intervista del Financial Time al Cfo Zvonimir Boban. Il dirigente rossonero svela le ambizioni societarie ma anche una strategia più lenta da parte di Elliott. 

Zvonimir Boban
Zvonimir Boban (©Getty Images)

“Noi vorremmo vincere subito”. Parola di Zvonimir Boban. Il Chief Football Officer del Milan, approdato in rossonero proprio quest’estate, ha commentato l’operato di Elliott nel corso di un’intervista a Financial Times.

Chiamato dalla Fifa per riportare il club ai fasti di un tempo, il dirigente si è espresso così sulla nuova proprietà: “Il nostro sogno è quello di avere risultati immediati, già domani. Elliott ha invece una strategia e una visione differente, ma credo che si possa trovare il modo per accontentare tutti”

Il riferimento di Boban è alla filosofia prospettica del fondo statunitense. Ossia spazio agli under 25, con talenti prospettici e futuribili così da usufruire di continue plusvalenze per autofinanziare il club.

E così dalla volontà di Leonardo di puntare su uomini di esperienza, tipo Zlatan Ibrahimovic o Cesc Fabregas, si è passati a questa soluzione sicuramente efficace e funzionale ma decisamente più lenta rispetta ad altre.

E a ribadirlo – sempre ai microfoni del quotidiano – è stato lo stesso Dt Paolo Maldini: “Nessuna squadra giovane ha vinto la Champions League o lo scudetto, questo è un dato di fatto”. Il che non significa che non sia la strada giusta. Ma è solo giusto chiarire che servirà più pazienza del dovuto. Specialmente se ti chiami Milan.

L’EPISODIO – Paquetá-Theo, Genoa sorpreso: parte la rimonta del Milan