Home Milan News CorSera – Pioli-Milan: nel contratto bonus Europa e clausola risolutiva

CorSera – Pioli-Milan: nel contratto bonus Europa e clausola risolutiva

News Milan: emergono dettagli sul contratto firmato da Stefano Pioli con il club rossonero. L’allenatore di Parma dovrà dovrà raggiungere l’obiettivo Europa.

Pioli Boban Maldini Gazidis Massara
Stefano Pioli in conferenza stampa con la dirigenza del Milan (foto ACMilan.com)

Persa la fiducia in Marco Giampaolo, la dirigenza del Milan ha optato per Stefano Pioli nell’intento di dare una svolta alla squadra. L’auspicio è che il nuovo allenatore riesca a cambiare la rotta.

Pioli ha firmato un contratto biennale, dunque con scadenza giugno 2021. C’era chi si aspettava che fosse solamente un traghettatore, invece la società ha deciso di fargli firmare un accordo oltre il termine dell’attuale stagione. Ovviamente ciò non significa che il tecnico di Parma sarà necessariamente confermato.

Lui, come tutti i suoi colleghi, dipendo dai risultati. Il contratto prevede un ingaggio da 1,5 milioni di euro netti annui e un bonus da 500 mila euro in caso di qualificazione in Europa. Ma nell’accordo è presente pure una clausola che consente al Milan di applicare la risoluzione contrattuale in caso di obiettivo mancato. Dunque, Pioli per mantenere la propria panchina dovrà accedere ad una competizione europea.

La dirigenza non ha nascosto l’ambizione di andare in Champions League. Considerando l’inizio di stagione della squadra, tale obiettivo sembra complicatissimo. Tuttavia, mancano 31 giornate e il nuovo allenatore è convinto di potersela giocare. Dovrà essere bravo ad avere un impatto immediato sui giocatori, finora quasi tutti deludenti.

Mastour ammette: “Milan scelta errata, dovevo trasferirmi all’Ajax”