Home Calciomercato Milan Ag. Rodriguez: “Cessione? Speculazioni, non scappa dal Milan”

Ag. Rodriguez: “Cessione? Speculazioni, non scappa dal Milan”

Ultime notizie di calciomercato Milan dalla Svizzera danno Ricardo Rodriguez possibile partente, ma l’agente smentisce. Il terzino darà tutto per giocare.

Ricardo Rodriguez
Ricardo Rodriguez (©Getty Images)

L’arrivo di Theo Hernandez ha relegato Ricardo Rodriguez al ruolo di riserva nel Milan. La dirigenza in estate ha spinto per l’acquisto del terzino sinistro dal Real Madrid, ritenuto ideale per essere un titolare.

Lo svizzero è rimasto, mentre sono partiti Diego Laxalt (prestito al Torino) e Ivan Strinic (risoluzione del contratto). Grazie all’infortunio del francese ha avuto modo di giocare nelle prime partite del campionato, ma una volta che Hernandez si è ripreso completamente le gerarchie sono cambiate. Negli ultimi tre match è stato il nuovo acquisto a partire nella formazione iniziale.

Calciomercato Milan, Rodriguez: l’agente smentisce la cessione

Considerato che Theo è destinato a rimanere titolare anche con Stefano Pioli, è normale pensare che Rodriguez possa chiedere la cessione a gennaio oppure l’estate prossima. Non ha nascosto la propria voglia di giocare e deve anche mantenere il suo posto nella nazionale elvetica.

In Svizzera i colleghi di Blick hanno già scritto che Ricardo potrebbe salutare il club nella finestra invernale del calciomercato. Sulle sue tracce squadre come Atletico Madrid, Schalke 04, Borussia Dortmund, Roma ed Everton. Pagato circa 15 milioni di euro nell’estate 2017, quando fu prelevato dal Wolfsburg, il Milan lo potrebbe cedere per una cifra simile.

Ma Gianluca Di Domenico, agente del giocatore, ha smentito tutto ai microfoni Rete Uno: «Si tratta unicamente di speculazioni dei media. Ricardo è cresciuto nello Zurigo – ha spiegato – poi ha giocato cinque anni e mezzo nel Wolfsburg e da due anni e mezzo è a Milano, quindi è evidente che non è mai scappato davanti alle difficoltà. In questo momento non c’è nessun motivo di panicare: è vero che non ha giocato le ultime tre partite, ma questo fa parte del calcio, perché nelle grandi squadre ci devono sempre essere due terzini sinistri forti. Al Milan poi è appena arrivato un nuovo allenatore, quindi ci saranno nuove possibilità».

Rebic titolare in Croazia-Ungheria 3-0: assist e rigore guadagnato