Home Calciomercato Milan Dalla Spagna: Rakitic svalutato, anche il Milan su di lui

Dalla Spagna: Rakitic svalutato, anche il Milan su di lui

Il calciatore croato Ivan Rakitic sta giocando molto poco nel Barcellona e potrebbe partire con una valutazione più bassa del previsto.

Jordan Rakitic spagna
Jordan e Ivan Rakitic (©Getty Images)

Non sembra esserci più troppo spazio nel centrocampo del Barcellona per un talento assoluto come Ivan Rakitic. Il calciatore croato classe ’88 è stranamente uscito dalle preferenze blaugrana.

Rakitic ha fatto parte del trio mediano completato da Busquets e Iniesta che ha vinto campionato, coppa del Re e Champions League nel 2015, diventando di fatto l’erede designato di un grande come Xavi.

Eppure nella stagione attuale ha accumulato soltanto 187 minuti complessivi in campo, scavalcato nelle gerarchie da calciatori come il cileno Vidal o il giovane talento brasiliano Arthur.

Milan, attento: il Barcellona monitora Rafael Leao

Calciomercato Milan, Rakitic può lasciare Barcellona a gennaio

Secondo quello che scrive oggi il quotidiano spagnolo Sport, le troppe panchine di Rakitic rischiano seriamente di compromettere due fattori: la permanenza a lungo termine del croato a Barcellona e soprattutto la svalutazione del suo cartellino.

Fino alla scorsa estate l’ex Schalke e Siviglia era valutato almeno 70 milioni di euro, considerato tra i centrocampisti più tecnici e completi della Liga. Oggi invece, all’alba dei 31 anni di età, rischia di veder dimezzato il suo valore di mercato, fino a circa 35 milioni di euro attuali.

A questa cifra l’ingaggio di Rakitic, che come detto non è più un intoccabile della rosa di Valverde, diventa automaticamente fattibile: non a caso dalla Spagna scrivono che Milan, Inter e Juventus si sarebbero messe sulle tracce del giocatore balcanico, accostato già in estate a tutte e tre le big italiane.

Ai rossoneri farebbe molto comodo l’ingaggio di un calciatore esperto come Rakitic, ma al momento appare un’operazione difficile: la concorrenza è folta (piace anche in Premier League) e a livello di ingaggio il croato percepisce la bellezza di 7,8 milioni netti. Troppi per le casse delicate di via Aldo Rossi.

Boban ironizza: “Mi chiedo anche io perché sono al Milan”