Home Milan News Verso Liechtenstein-Italia, Mancini: “Romagnoli non sta benissimo”

Verso Liechtenstein-Italia, Mancini: “Romagnoli non sta benissimo”

Il commissario tecnico Roberto Mancini non conferma l’impiego di Alessio Romagnoli in Liechtenstein-Italia. Il capitano del Milan non è al 100% fisicamente.

Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Non sembra essere al 100% fisicamente Alessio Romagnoli. Nonostante abbia regolarmente giocato tutte le partite col Milan, in Nazionale il commissario tecnico Roberto Mancini gli ha preferito Francesco Acerbi contro la Grecia.

Per il capitano rossonero sembrava molto probabile un impiego da titolare contro il Liechtenstein, ma oggi in conferenza stampa il CT ha confermato che il giocatore non è al massimo: «Penso di cambiarne tanti, però ancora non ho certezze. Giocheranno Sirigu, Belotti, Zaniolo, uno tra Izzo e Di Lorenzo, uno tra Grifo ed El Shaarawy. Probabilmente anche Biraghi. Romagnoli invece non sta benissimo. Tuttavia non cambierò tutta la squadra, perché sarebbe un rischio. E non voglio che si sottovaluti la partita».

Mancini non è andato nello specifico spiegando i dettagli della situazione di Alessio. Probabilmente nelle prossime ore se ne saprà di più. In casa Milan si spera che il difensore non abbia alcun problema particolare, considerando la sua importanza nella formazione.

Il CT dell’Italia domani deciderà se impiegare o meno Romagnoli, che in Nazionale deve stare attento a non farsi scavalcare da Acerbi nelle gerarchie. La partita contro il Liechtenstein gli sarebbe servita, però la cosa fondamentale adesso è la sua condizione fisica.

Lega, nuova idea per San Siro: galleria panoramica al terzo anello