Home Calciomercato Milan Milan, emissari per Vignato: il Chievo fissa il prezzo

Milan, emissari per Vignato: il Chievo fissa il prezzo

Il Milan continua a monitorare Emanuel Vignato del Chievo. Emissari rossoneri lo hanno seguito. Intanto il presidente Campedelli fissa il prezzo.

Emanuel Vignato
Emanuel Vignato in nazionale (©Getty Images)

Il Milan è concentrato sul presente ma con uno sguardo sempre al futuro. I rossoneri sono già una squadra molto giovane e la linea continuerà ad essere quella. Occhio però a possibili innesti di esperienza magari a gennaio per aver più possibilità di chiudere bene il campionato.

Ma intanto gli scout del Diavolo, guidati da Geoffrey Moncada, sono a caccia dei talenti più interessanti. Ne hanno seguiti tantissimi durante l’estate e lo fanno ancora. Uno dei primi nomi della lista è Emanuel Vignato, giovane promessa del Chievo Verona, già accostata a luglio scorso: sembrava fatta, ma poi l’attenzione del club si è spostata altrove. Per fortuna, però, non si è conclusa nemmeno la trattativa con la Sampdoria, altra società molto interessata al giocatore.

Calciomercato Milan, Vignato ancora nel mirino

Secondo quanto riportato dai colleghi di Calciomercato.com, alcuni emissari del Milan hanno assistito a due recenti partite dei clivensi: Chievo-Pordenone e Livorno-Chievo. Riflettori puntati appunto su Vignato, che pare essere ancora un obiettivo del club rossonero. Classe 2000 e ancora tutto da dimostrare, ma il presidente Campedelli chiede almeno 8 milioni per la cessione. Il Diavolo sta ragionando sulla possibilità di fare un’offerta per provare ad acquistarlo. Nel frattempo Sampdoria e Lazio monitorano ancora la sua crescita, e anche il Bayern Monaco.

A soli 19 anni è considerato un potenziale campione. Nasce trequartista ma può fare anche la seconda punta o anche l’esterno offensivo. Con il Chievo ha debuttato in Serie A e ha segnato anche un gol, contro la Lazio, all’Olimpico di Roma. A proposito di Roma: prima di una partita contro i giallorossi al Bentegodi, gli si avvicinò Francesco Totti, sorpreso dalla sua giovane età. Ci fu un simpatico scambio di battute fra i due. Da quel momento molti giornalisti ne hanno parlato come l’erede della leggenda romanista.

Chi è Mohamed Elneny: un centrocampista tuttofare per il Milan