Home Milan News Bertolacci: “Al Milan non giocavo per scelta della società”

Bertolacci: “Al Milan non giocavo per scelta della società”

Le dichiarazioni di Andrea Bertolacci, ex rossonero che ha lasciato da svincolato lo scorso giugno il club di Milanello senza avere troppo spazio.

Andrea Bertolacci AC Milan
Andrea Bertolacci (©Getty Images)

Non è mai nato l’idillio definitivo tra Milan e Andrea Bertolacci, centrocampista classe ’91 che ha lasciato il club rossonero lo scorso giugno a costo zero.

Il mediano nativo di Roma arrivò al Milan nel 2015 proprio ingaggiato dalla società giallorossa, per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. Una spesa mai digerita da molti tifosi, che già all’epoca considerarono un ‘flop’ l’acquisto di Bertolacci.

Bertolacci era rimasto senza squadra fino a pochi giorni fa, quando ha scelto di rigettarsi nel calcio che conta accettando la proposta della Sampdoria.

Il calciatore 28enne è intervenuto oggi al SecoloXIX per spiegare i motivi della sua scelta: “Lascerò parlare il campo, farò di tutto per onorare la Samp. Il presidente mi ha voluto ed è un segno di stima. Me l’aveva promesso anni fa su un aereo per Roma”.

Bertolacci poi non ha nascosto qualche vena polemica nel parlare del suo passato tutt’altro che glorioso al Milan: “Con Gattuso nessun problema, era stato lui a volermi al Milan. Ero in scadenza e non farmi giocare è stata una scelta più della società. Mi sono allenato col sorriso, non ho mai remato contro nessuno e avevo un buon rapporto con tutti. Mi sono sempre allenato; mi manca il ritmo partita ma sto bene e lo ritroverò rapidamente”.

Sportmediaset – Paquetà titolare in Milan-Lecce. Dubbio davanti