Home Milan News Piatek ritrova il Lecce: fu la sua prima vittima italiana

Piatek ritrova il Lecce: fu la sua prima vittima italiana

Krzysztof Piatek ritroverà domenica la prima squadra contro cui ha segnato in Italia lo scorso anno, quando giocava con il Genoa.

Krzysztof Piatek Hellas Verona Milan
Krzysztof Piatek in Hellas Verona-Milan (©Getty Images)

Il Milan si affida ai precedenti e alla cabala per cercare di sbloccare la situazione di Krzysztof Piatek, attaccante in netta difficoltà tecnica e caratteriale.

Il calciatore polacco classe ’95 ha segnato in questa stagione soltanto due gol, entrambe su calcio di rigore. Ma sono le prestazioni del numero nove rossonero a preoccupare, visto che è risultato spesso avulso dal gioco.

La speranza è che domenica contro il Lecce Piatek possa tornare a segnare. Il tutto confortato dal fatto che i salentini sono stati la prima vittima effettiva di Piatek quando indossava la maglia del Genoa.

Era esattamente l’11 agosto 2018, si giocava il quarto turno di Coppa Italia a Marassi: il Genoa demolì il Lecce per 4-0, con tutte e quattro le reti rossoblu messe a segno da Piatek. Una vera e propria notte magica per il polacco arrivato poche settimane prima dal Cracovia senza alcun clamore.

Una quaterna che i tifosi leccesi certamente non hanno dimenticato e dunque temeranno il possibile ‘revival’ con Piatek protagonista. Il Milan invece spera che questo precedente possa replicarsi domenica, anche per aiutare l’esordio in panchina di Stefano Pioli, alla sua prima da tecnico rossonero a San Siro.

Roj (Manica-Cmr): “Progetto per i tifosi, San Siro diventerà un giardino”