Home Milan News Milan-Lecce, in 50 mila a San Siro. Ma la Curva resta in...

Milan-Lecce, in 50 mila a San Siro. Ma la Curva resta in silenzio

Il colpo d’occhio di San Siro è salvo, ma la curva rossonera non intende incitare la squadra durante il match di stasera contro il Lecce.

Scenografia Curva Sud Milan-Lazio
Scenografia Curva Sud San Siro Milan-Lazio (©Getty Images)

L’hashtag #PioliOut non è più in cima ai trend topic di Twitter, come successo una decina di giorni fa. Ma ciò non vuol dire che i tifosi del Milan si siano innamorati del nuovo allenatore.

C’è curiosità e attesa per vedere come si comporterà la squadra rossonera al debutto del nuovo allenatore, contro il Lecce nella sfida delle ore 20:45. Il colpo d’occhio di San Siro è salvo: come riporta la Gazzetta dello Sport saranno quasi 50 mila spettatori presenti sugli spalti, di cui 2700 tifosi provenienti dal Salento.

Nonostante questo dato importante, la Curva Sud rossonera ha deciso di restare in silenzio: nessuna contestazione, né cori di disappunto durante il match. Semplicemente una sorta di sciopero bianco, con gli ultrà che non trasmetteranno alcun tipo di incitamento, come segno di disappunto nei confronti del club.

Il momento è delicato e verrà tutto sintetizzato dagli striscioni che saranno esposti in curva: “Dalla società al campo: lavorate e battetevi per questa gente che ama il Milan follemente!”. O anche “Il tempo è scaduto…Dimostrare!”, messaggio già esposto a Genova e che chiama in causa tutti, dai calciatori allo staff fino alla dirigenza.

Insomma una sorta di protesta silenziosa e civile che forse non aiuterà il primo Milan di Pioli; toccherà ai giocatori in campo mettere in chiaro le cose e tornare ad infiammare San Siro.

Milan, Suso si gioca il posto: ora non è più intoccabile