Piatek ritrova gol e sorriso: vuole essere titolare in Roma-Milan

Krzysztof Piatek si candida per una maglia da titolare per il big match di Roma. Il numero 9 del Milan si è finalmente sbloccato ritrovando il gol su azione.

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Stefano Pioli deve lavorare alla coesistenza tra Krzysztof Piatek e Rafael Leao. I due attaccanti hanno caratteristiche diverse, il primo più centravanti d’area e l’altro più seconda punta o esterno. Immaginarli insieme non è utopistico.

L’allenatore del Milan deve capire con quale formula schierarli insieme. La scelta del modulo diventa fondamentale per integrare i due giocatori nella maniera migliore. Pioli dovrà decidere se continuare con il tridente in attacco oppure se schierare un reparto offensivo a due punte con un trequartista dietro.

Intanto da Milan-Lecce una buona notizia emersa è stata sicuramente il ritorno al gol su azione di Piatek. Il polacco in precedenza aveva segnato solamente su calcio di rigore e dunque la marcatura di domenica sera può averlo finalmente sbloccato. Per un finalizzatore come lui era importante ritrovare il feeling con il gol e alla prima occasione avuta ha buttato dentro il pallone.

Il morale del numero 9 rossonero è certamente migliorato e adesso Pioli può pensare di rilanciarlo come titolare domenica in Roma-Milan. Un centravanti con le sue caratteristiche può fare comodo in un match così delicato, dove bisogna concretizzare le chance che capitano in area avversaria.

Ciò che sembra mancare a Leao è proprio la precisione davanti alla porta. Contro il Lecce ha fallito alcune occasioni e deve migliorare sotto questo aspetto. Invece Piatek è più a suo agio in quelle situazioni e il ritrovato gol può aiutarlo a tornare ad essere lo spietato finalizzatore visto nella passata stagione. Il Milan per tornare in alto ha bisogno di lui e delle sue reti. E in coppia con il portoghese potrebbe pure riuscire a diventare maggiormente letale.

Tuttosport – Suso, l’entourage chiede l’aumento dell’ingaggio