Milan, possibile panchina per Suso: due alternative per Pioli

Milan, ambiente furioso contro Suso: il tecnico pensa alla panchina affinché ritrovi serenità. Oggi prime prove tecniche, Stefano Pioli ha due alternative per l’attacco.

milan le alternative a suso
Jesus Suso (©Getty Images)

Milan, tutti contro Suso. Dai fischi allo stadio all’hashtag #SusoOut: il quadro dell’esasperazione rossonera è chiaro. E come infatti riferisce il Corriere dello Sport oggi in edicola, l’insofferenza della tifoseria ha toccato picchi mai raggiunti prima.

La continuità non è mai stato il suo forte, ma almeno goal e assist, seppur distribuiti nell’arco di una stagione, non mancavano mai. Invece adesso anche quelli stanno venendo meno: zero reti in queste prime otto giornate, e appena un suggerimento vincente. Lo scorso anno, di questi tempi, si era fatto valere già con tre firme personali e due assist vincenti.

Stefano Pioli ora ha l’ennesima missione: recuperare uno dei giocatori più importanti della rosa. Ben al di sotto delle aspettative, tende ad eclissarsi durante le partite. Anche perché le critiche che stanno piovendo non lo stanno nemmeno aiutando in questo momento.

Ecco perché il tecnico sarebbe pensando di farlo rifiatare un po’. In attesa che ritrovi serenità e in generale se stesso, il tecnico potrebbe modificare l’assetto offensivo e puntare sulla ritrovata vena realizzativa di Hakan Calhanoglu.

Le alternative sono due: puntare su Krzysztof Piatek e Rafael Leão con Calhanoglu alle loro spalle, oppure semplicemente designare un altro esterno di ruolo come Ante Rebic o Samuel Castillejo al posto dello spagnolo. Niente è ancora deciso, ma così come è successo per il Pistolero, potrebbe esserci una panchina salutare anche per il talento di Cadice.

Rivera: “Milan, ok ai giovani. San Siro non va abbattuto”