Stadio Milan-Inter, il 64% dei milanesi vogliono un nuovo San Siro

Un sondaggio di Ipsos Italia premia la scelta di fare un nuovo stadio in città, precisamente nell’area di San Siro per riqualificarla.

Nuovo stadio San Siro, progetto Populous
Nuovo stadio San Siro, progetto Populous (Foto CorSport)

Ancora non è chiaro se e quando Milan e Inter potranno avere la loro nuova casa calcistica, uno stadio moderno ed in linea con i progetti internazionali.

Nel frattempo l’azienda Ipsos Italia, leader nei sondaggi e nelle ricerche di mercato, ha domandato ai cittadini di Milano il loro parere su questo argomento, all’interno di un ampio sondaggio sulle innovazioni e le nuove infrastrutture del capoluogo lombardo.

Ben il 75% dei cittadini interpellati ha ritenuto opportuna una riqualifica dell’area di San Siro, dove attualmente sorge lo storico stadio Giuseppe Meazza e dove i due club sportivi vorrebbero costruire l’impianto futuro.

Il 56% dei tifosi vorrebbe uno stadio nuovo di zecca, percentuale scesa poi al 47 per quanto riguarda una costruzione che avverrebbe al di fuori dell’anello ferroviario cittadino, dunque al di là del Comune milanese.

Il 64% invece dei milanesi che hanno risposto a tale sondaggio sono concordi con l’erezione del nuovo stadio di Milan e Inter nella stessa zona di San Siro, con l’automatica demolizione della ‘Scala del calcio’ e la riqualifica generale del quartiere.

Insomma la maggior parte dei tifosi vorrebbero continuare a vedere le partite di rossoneri e nerazzurri a San Siro, ma in un impianto diverso e moderno, disposti così a veder abbattuti gli anelli che per decenni hanno ospitato le gare casalinghe dei due club.

Milan, osservatori rossoneri a Rennes: nel mirino il baby Camavinga