Milan, Pioli: “Leao-Piatek insieme? Sì, ma ad una condizione”

In conferenza stampa alla vigilia di Roma-Milan, Stefano Pioli ha parlato di tanti argomenti. In particolare analizziamo le sue parole su Piatek e Leao. 

Rafael Leao e Krzysztof Piatek
Rafael Leao e Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Oggi giornata di vigilia a Milanello, con Stefano Pioli che ha presentato Roma-Milan di domani pomeriggio. Calcio d’inizio allo stadio Olimpico fissato per le ore 18:00.

Il mister nel corso della conferenza stampa di vigilia, ha parlato di numerosi argomenti. In particolare ci concetriamoci sulle dichiarazioni relative a Krzysztof Piatek e Rafael Leao.

Mister Pioli ha aperto alla possibilità che i due rossoneri possano giocare insieme da titolari: “Non mi piacciono gli esperimenti. Se parliamo dei centrali, Leao e Piatek hanno caratteristiche diverse. Possono anche giocare insieme, basta trovare i giusti equilibri. C’è sempre bisogno di cambiare qualcosa, energie e altro”.

Relativamente ai singoli, Pioli ha parlato dei due. Queste le parole sul portoghese:Leao ha determinate caratteristiche, lavorare tanto ed essere dentro la partita. C’è bisogno di sacrificio e aiuti reciproci. Vale per tutti eh…”

Nello specifico su Piatek ha riferito: “Tutti devono partecipare e lavorare con la squadra. Sta bene, ma non è brillantissimo. Presto arriverà al 100%”. 

Roma-Milan, i convocati di Pioli: assenti Rodriguez e Bonaventura