Theo Hernandez: “Contento di Pioli. Intesa con Kessie. Lecce? Sfortuna”

Theo Hernandez ha rilasciato un’altra intervista ai social del Milan. Tanti argomenti trattati, fra cui l’arrivo di Pioli, l’intesa con Kessie e le prossime partite. 

theo hernandez ansaldi
Theo Hernandez e Cristian Ansaldi (©Getty Images)

Theo Hernandez è già un giocatore chiave per il Milan. Dopo un inizio difficile a causa dell’infortunio alla caviglia, ora si è già impossessato della fascia sinistra. L’ex Real Madrid ha rilasciato un’altra intervista ai social rossoneri per parlare di passato, presente e soprattutto futuro.

Sul suo primo mese con il Milan: “Sono molto felice dal primo giorno. I miei compagni mi hanno accolto molto bene e io sono contento di poter giocare con il Milan“. Sul primo incontro con Paolo Maldini: “Un gran momento, è stato lui a convincermi a venire qui“.

Il primo derby vissuto da protagonista a metà: “Venivo da un infortunio e il mister mi ha dato un’opportunità a gara in corso. Da lì ho continuato a lavorare molto sodo: ogni giorno, in ogni allenamento“. A proposito di infortunio, Theo racconta com’è andato quel mese fuori: “Non ero felice ma ho recuperato in poco tempo. Sono contento adesso di poter giocare. Avevo grande voglia di tornare. Ogni tanto ho qualche fastidio alla caviglia, ma nulla di che“.

Sul primo gol contro il Genoa: “E’ stato un gol bello e importante. E’ servito per aiutare la squadra a reagire in un momento di difficoltà. Da quel momento e con un nuovo allenatore ora abbiamo più motivazioni“. Sulle prossime partite: “Per noi è un momento importante. Dopo l’ultimo pareggio i tifosi giustamente non erano felici. Dobbiamo rimanere insieme e uniti e l’appoggio dei tifosi per noi è fondamentale. Sono cose che succedono“.

I tifosi sono arrabbiati ma continuano a sostenere la propria squadra: “Mi hanno mostrato affetto dal primo giorno. Sono arrivato per imparare e per crescere, voglio rimanere a lungo“. Poi sulla fiducia di mister Stefano Pioli: “La sento, mi ha trasmesso quella fiducia necessaria a qualsiasi giocatore. Stiamo imparando molto da lui e sono contento“.

L’intesa con Kessie e la partita contro la Roma: “Tutte le partite sono difficili, noi dobbiamo dare il massimo in ogni gara. C’è una buona intesa con Kessie e contro il Lecce abbiamo fatto una grande partita. Abbiamo avuto sfortuna ma la squadra si sta trovando bene. Roma? Siamo pronti, come per tutte le partite per lottare fino alla fine. Sarà una partita bella e difficile“.

Nuovo San Siro, Milan e Inter infastidite: suggerimenti non graditi