Home Milan News Galli: “San Siro? Mi piange il cuore ma è giusto cambiare”

Galli: “San Siro? Mi piange il cuore ma è giusto cambiare”

Nuovo San Siro, ecco cosa ne pensa Giovanni Galli. Intervenuto ai microfoni dell’accout Twitter ufficiale di Nuovo Stadio Milano, l’ex storico rossonero ha detto la sua tra realtà e nostalgia. 

Nuovo San Siro, arriva anche il parere di Giovanni Galli. L’ex storico rossonero, protagonista di due Champions e uno scudetto al Milan, ha detto la sua ai microfoni dell’all’account Twitter di ‘Nuovo Stadio Milano’.

“Se mi chiedi cosa penso di Meazza, San Siro, mi piange il cuore se dovessi pensare che un domani non ci sarà più”, esordisce l’ex calciatore. “Però è anche vero che il calcio va avanti…”, evidenzia subito dopo.

Il modello di riferimento, probabilmente, è la solita Premier League: “Se in Inghilterra hanno abbattuto Wembley e lo hanno ricostruito, se hanno abbattuto Highbury e lo hanno ricostruito… credo che nel ricordo della gente rimarrà lo stadio Meazza, San Siro, ma oggi le esigenze siano altre ed è giusto correre pari con i tempi”.

Galli non dimentica anche le esigenze di Milan e Inter con tale progetto: “Oggi le società hanno bisogno di altri introiti e penso che lo stadio potrebbe essere un volano importante. Al di là di tutto, penso che sia giusto che si possa pensare a qualcosa di più comodo, utile e che appunto che possa portare dei proventi ai club”. 

Nuovo San Siro, venerdì l’approvazione del ‘pubblico interesse’: le ultime