Home Milan News Bennacer: “Pioli più aggressivo di Giampaolo, ecco cosa mi chiede”

Bennacer: “Pioli più aggressivo di Giampaolo, ecco cosa mi chiede”

La differenza tra l’ex tecnico Marco Giampaolo e quello attuale Stefano Pioli spiegata dal centrocampista algerino Ismael Bennacer.

Ismael Bennacer (Foto AC Milan)
Ismael Bennacer (Foto AC Milan)

Il cambio in panchina in casa Milan finora non ha prodotto risultati eccellenti. La squadra rossonera si è affidata a Stefano Pioli dopo sole sette giornate di campionato.

Per ora solo una vittoria con la Spal per Pioli, ma anche due sconfitte letali contro altrettante avversarie dirette, del calibro di Roma e Lazio.

Eppure i calciatori del Milan continuano ad elogiare i metodi di Pioli, considerandolo anche più convincente e sicuro dell’ex allenatore Marco Giampaolo, che ad oggi vanta comunque una media-punti superiore all’attuale mister.

Ismael Bennacer, nell’intervista concessa oggi alla Gazzetta dello Sport, ha parlato proprio delle differenze tra i due allenatori succedutisi sulla panchina del club: “Rispetto a Giampaolo, Pioli è più aggressivo, più vicino a noi, ci parla in continuazione. Mi ha parlato anche da solo, mi ha spiegato cosa vuole da me: mi ha detto di prendere più tempo quando ho la palla, di non verticalizzare sempre, di gestire meglio i tempi di gioco”.

Quindi Pioli ha già fatto sapere di volere cose diverse da Bennacer: meno verticalizzazione e più gestione del pallone. Il contrario di Giampaolo, che volle puntare sull’ex Empoli per farlo diventare il nuovo Torreira, ovvero un regista tutto colpi e qualità.

Dall’Argentina: Milan su Andrada per il dopo Donnarumma