Kean, il padre: “Felice se torna in Italia, preferisco un club”

Moise Kean sta vivendo un periodo negativo con l’Everton. Oggi ha parlato il padre, in particolare della possibilità di un ritorno in Italia e dell’accostamento al Milan.

Moise Kean
Moise Kean (©Getty Images)

Moise Kean può tornare in Italia. Se ne parla da settimane ormai, e ogni giorno di più il suo trasferimento in Inghilterra con l’Everton è stato sin qui un fallimento. Anche il Milan è tra i club interessati, con Mino Raiola che sta già studiando le alternative.

Ricordiamo che Kean è un classe 2000, centravanti ma può anche adattarsi da seconda punta o esterno nel tridente. La scorsa estate l’attaccante italiano è passato dalla Juventus all’Everton per una cifra intorno ai 27 milioni di euro, più 3 di bonus. Zero gol in questo inizio di stagione e tanti problemi per l’attaccante nel suo ambientamento e adattamento a certe regole di base.

Kean, Raiola contatta il Milan: la situazione

Calciomercato Milan: l’intervista al padre di Kean

Jean Kean, intervistato a Centro Suono Sport, ha parlato così del trasferimento all’estero di Moise: “Mandare mio figlio in Inghilterra è stata una cosa sbagliata perché è ancora piccolo e non si trova bene lì”.

Poi aggiunge: “Dovevamo aspettare almeno 2/3 anni. La madre voleva portarlo lì da quando aveva 14 anni. Questa situazione non mi piace e sarebbe meglio tornare indietro se ci fosse una possibilità”.

Sul futuro in qualche club, ecco le sue parole: “Che sia Roma, Milano o altre parti io sarò felice se lui potrà tornare in Italia. Sarei felice se andasse alla Roma. Non ho rapporti con Mino Raiola, non mi vuole vedere”.

Brasile-Argentina, formazioni ufficiali: Paquetà titolare