Home Milan News Mistero Rebic: occasione o bocciatura finale in Milan-Napoli?

Mistero Rebic: occasione o bocciatura finale in Milan-Napoli?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:02

Ante Rebic, potrebbe essere arrivata la grande occasione con Samuel Castillejo infortunato e Hakan Calhanoglu squalificato. Ma in caso di panchina avrebbe il sapore di bocciatura definitiva. 

ante rebic
Ante Rebic (©Getty Images)

Doveva essere un grande rinforzo, e invece Ante Rebic al momento è soltanto un oggetto misterioso. Come evidenzia La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, il croato è l’unico acquisto estivo mai titolare col Milan quest’anno. Ma la sua grande occasione, seppur forzata dagli eventi, sembrerebbe essere in arrivo.

Con l’infortunio di Samuel Castillejo e la squalifica di Hakan Calhanoglu, infatti, dovrebbe toccare a lui per Milan-Napoli di rientro in campionato. L’unico nome estivo ancora in attesa di una chance. Perché Theo Hernandez, Ismael Bennacer e Rude Krunic si sono ormai affermati nella squadra titolare, mentre Rafael Leão ha comunque dimostrato il suo potenziale e Léo Duarte sgomita per un posto in difesa.

Solo il 26enne di Spalato, giunto in extremis come l’apparente soluzione per il reparto offensivo, non ha avuto nemmeno modo di presentarsi se non attraverso una serie di spezzoni di partite. E in questi mai una fiammata o una giocata vincente, ma anzi due cartellini gialli su sei presenze. Tutt’altro che un ottimo biglietto da visita.

Eppure esplosività e assist sono le sue armi migliori, intraviste però in rossonero solo all’esordio a Verona: troppo poco per convincere prima Marco Giampaolo e poi Stefano Pioli. Ma adesso, con due importanti assenze, arriva un’occasione forse irripetibile. Le alternative si chiamano Giacomo Bonaventura, mai titolare con Pioli, e Lucas Paquetá, finora utilizzato solo da titolare. Se Rebic finisse fuori dalla formazione anche stavolta, sarebbe praticamente una bocciatura definitiva.

Milan-Napoli, pronto il pienone e il ritorno di Musacchio