Home Milan News Rodriguez, l’agente: “Meriti rispetto, non insulti. Dai tutto al Milan”

Rodriguez, l’agente: “Meriti rispetto, non insulti. Dai tutto al Milan”

Gianluca Di Domenico, agente di Ricardo Rodriguez, si sfoga su Instagram dopo le tante critiche e gli insulti ricevuti dal terzino del Milan di recente.

Ricardo Rodriguez
Ricardo Rodriguez (©Getty Images)

Ricardo Rodriguez è certamente tra i giocatori che in queste stagioni hanno deluso al Milan. Il terzino svizzero, comunque sempre professionale nel lavorare e nel comportarsi, non ha avuto il rendimento sperato quando fu preso nell’estate 2017.

In questa stagione ha perso il posto da titolare, dato che Theo Hernandez sulla fascia sinistra si è preso la maglia e ha convinto a suon di buone prestazioni. L’ex Real Madrid ha caratteristiche diverse, è un laterale che offre maggiore spinta e sa essere più pericoloso in fase offensiva. I tifosi lo stanno apprezzando molto.

Invece, Rodriguez non è riuscito a conquistare la tifoseria e non sono pochi coloro che vorrebbero la sua cessione in futuro. Gianluca Di Domenico, agente del calciatore, su Instagram ha scritto uno sfogo in difesa del proprio assistito: «Un grande uomo e un grande campione! Chi ti conosce ti rispetta, non ti curare di chi non ti rispetta senza conoscerti. Le statistiche parlano per te: 40 gol in carriera, 2 mondiali, 1 europeo, 70 partite con la nazionale svizzera; presenze in Champions ed Europa League. In Germania 150 partite di Bundesliga, nel Milan sei sempre stato un vero professionista a disposizione della squadra, mai una virgola fuori luogo. Non meriti nessun insulto, perché sei sempre stato corretto e hai sempre dato tutto per il Milan!».

Di Domenico fa riferimento alle diverse critiche che Ricardo ha subito sui social network, probabilmente. Non sono mancati gli insulti veri e propri, che ovviamente non possono che essere qualcosa di sgradito. Le prestazioni si possono criticare assolutamente, ma bisogna rimanere entro un determinato limite.

Italia-Armenia, probabili formazioni: Romagnoli torna titolare