Home Milan News Milan, tabù big match nell’ultimo lustro: i numeri

Milan, tabù big match nell’ultimo lustro: i numeri

Allarme in casa Milan: sempre sconfitte nei big match di quest’anno. Ma il problema rossonera riguarda un intero lustro, con numeri impietosi per la formazione lombarda. 

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

Milan, c’è il tabù big match da sfatare. Perché come evidenzia Tuttosport oggi in edicola, il Diavolo ha sempre faticato maledettamente contro le grandi squadre. Che sia con Marco Giampaolo o Stefano Pioli, la voce in questione segna addirittura il numero zero punti in classifica per i rossoneri.

L’ultima serata amara risale al match dell’Allianz Stadium, con il Milan che alla fine, malgrado una prestazione positiva, si è dovuto comunque arrendere alla Juventus e a Paulo Dybala. Ma in precedenza era già arrivato il pesante k.o. interno contro la Lazio e la sconfitta nel derby contro l’Inter.

Ma le difficoltà del Milan contro le grandi – evidenzia il quotidiano – non è un problema di oggi. Piuttosto è addirittura un lustro che vede un Milan in affanno in certi confronti. Fino ad oggi, infatti, sono state 63 le partite giocate contro le grandi del calcio italiano, nelle quali il Milan ha ottenuto appena 13 vittorie a fronte di 19 pareggio.

Ma il dato inquietante, che rimarca la decadenza rossonera, sono le 31 sconfitte rimediate in questo contesto. Un numero che rappresenta quasi il 50% delle partite disputate. Sabato a San Siro, contro il Napoli, c’è la grande occasione per iniziare a cambiare l’andazzo. Una vittoria sarebbe fondamentale per lo sprint rinascita, altrimenti sarà buio totale.

Milan, Caldara è pronto: ora tocca a Pioli