Home Milan News Sportmediaset – Milan-Napoli: possibile chance per Kessie. Paquetà avanza?

Sportmediaset – Milan-Napoli: possibile chance per Kessie. Paquetà avanza?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:42

In vista di Milan-Napoli mister Stefano Pioli potrebbe decidere di schierare Franck Kessie titolare in mediana con Lucas Paquetà che cambierebbe ruolo.

Franck Kessie AC Milan
Franck Kessie (©Getty Images)

Stefano Pioli per Milan-Napoli dovrà rinunciare agli squalificati Ismael Bennacer e Hakan Calhanoglu. Ma se per rimpiazzare l’algerino è certo l’impiego di Lucas Biglia, invece ci sono più dubbi sulla sostituzione dell’ex Bayer Leverkusen.

La soluzione più logica è impiegare uno tra Giacomo Bonaventura e Ante Rebic, con Rafael Leao che può essere un’idea se non dovesse essere schierato come attaccante centrale. Il portoghese è stato impiegato da esterno offensivo da Marco Giampaolo nel 4-3-3, pertanto non è escluso che possa essere riproposto.

Stando a quanto detto oggi da Sportmediaset, Leao è considerato da Pioli più un’alternativa a Krzysztof Piatek che un giocatore da impiegare in altre posizioni. Per questo viene considerato possibile un avanzamento di Lucas Paquetà nella posizione occupata da Calhanoglu. L’ex Flamengo ha segnato con la maglia del Brasile nell’amichevole contro la Corea del Sud, rispondendo ad alcune critiche ricevute per la prestazione negativa contro l’Argentina.

Se Pioli dovesse schierare il modulo 4-3-2-1, Paquetà potrebbe essere impiegato sulla trequarti con Jesus Suso dunque. A quel punto, in mediana rivedremmo Franck Kessie. L’ivoriano contro la Juventus non era stato convocato per scelta tecnica ed è ritenuto cedibile per il calciomercato di gennaio 2020. Tuttavia, il mister può valutare il suo impiego per dare maggiore fisicità al centrocampo e coprire le spinte in avanti di Andrea Conti.

MILAN-NAPOLI: PROBABILE FORMAZIONE ROSSONERA

(4-3-2-1): G. Donnarumma; Conti, Duarte (Musacchio), Romagnoli, Hernandez; Kessie, Biglia, Krunic; Suso, Paquetà; Piatek.

Milan, Calhanoglu: “Obiettivo Bayern o Borussia. Se mi chiamassero non rifiuterei”