Home Milan News Abate: “Milan-Napoli gara delicata. Ibrahimovic? Ritorno atto d’amore”

Abate: “Milan-Napoli gara delicata. Ibrahimovic? Ritorno atto d’amore”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:57

Ignazio Abate, storico ex terzino rossonero, ha parlato del match di sabato contro il Napoli e anche del possibile ritorno di Ibrahimovic.

Ignazio Abate Milan Frosinone San Siro
Ignazio Abate (©Getty Images)

E’ ancora senza squadra dopo la fine dell’avventura al Milan. Ma Ignazio Abate è pronto a tornare ad alti livelli, nonostante in lui battano forte sempre i colori rossoneri.

Il terzino classe ’86 è stato intervistato da Sky Sport questo pomeriggio per parlare proprio del Milan di oggi, in particolare da doppio ex della sfida al Napoli di sabato prossimo.

Un duello particolare secondo Abate, tra grosse delusioni del campionato: “La classifica del Milan piange, ma credo non ci siano grossi pericoli. Con il Napoli sarà delicatissima, soprattutto a livello mentale. I rossoneri devono riaprire un ciclo, gli azzurri devono affidarsi ad Ancelotti, io l’ho vissuto poco da allenatore, ma tutti i calciatori stravedevano per lui”.

L’ex difensore ha parlato, con un pizzico di nostalgia, del Milan che fu e dei tempi ormai lontanissimi delle vittorie: “L’ultimo Scudetto fu fantastico, era un gruppo formidabile. Peccato siano passati tanti anni da quel trionfo. Nel 2012 finì un ciclo, lasciarono Milanello tanti campioni di spicco. La Supercoppa 2016? L’ultimo successo meritato, era un Milan sottovalutato. Gente come Paletta o Kucka avrebbe fatto ancora comodo”.

Infine impossibile non parlare del suo ex compagno Zlatan Ibrahimovic, accostato ad un ritorno a Milanello: “Un campione come Ibra farebbe comodo, il suo ritorno sarebbe un atto d’amore al Milan ed ai suoi tifosi. E’ in grado di alzare il livello da solo, di ribaltare lo spogliatoio. Zlatan è uno di quelli che ci tiene anche a vincere le partitelle d’allenamento”.

Milan Memories – 3 gennaio 1988: il Milan di Sacchi umilia Maradona (VIDEO)