Home Calciomercato Milan The Sun – Torreira verso Milan o Napoli. L’agente: “Sta male all’Arsenal”

The Sun – Torreira verso Milan o Napoli. L’agente: “Sta male all’Arsenal”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30

Calciomercato Milan: può esserci ancora Lucas Torreira nel mirino dei rossoneri. L’agente del centrocampista ha parlato della possibilità di lasciare l’Arsenal.

Lucas Torreira Milan prestito
Lucas Torreira (©Getty Images)

Lucas Torreira potrebbe lasciare l’Arenal a gennaio. In questa stagione ha giocato meno del previsto: solo 9 presenze in Premier League, delle quali appena 4 da titolare e nemmeno nel suo ruolo di centrocampista davanti la difesa.

Unai Emery ha cambiato modulo e interpreti rispetto alla scorsa stagione. E Torreira è stato il primo a pagarne le conseguenze. Ha giocato da interno di centrocampo in certe partite e in altre da secondo centrocampista davanti la difesa. Il ruolo nel quale si sente più a suo agio è quello di centrocampista unico davanti la difesa, in un centrocampo a tre.

L’agente, Pablo Bentancur, – intervistato in esclusiva dal The Sun – è stato chiaro sul futuro del suo assistito: “Devo dire che il cambio di ruolo lo ha turbato. Non è più a suo agio e speriamo che le cose possano cambiare”.

Rodriguez-Milan, si decide il futuro: incontro con l’agente

Calciomercato Milan, dall’Inghilterra: Torreira in prestito 18 mesi?

Un chiaro segnale di non gradimento del calciatore, le cui prestazioni sono sensibilmente calate per via del cambio di ruolo. Ma l’agente chiarisce: “Non abbiamo problemi con l’Arsenal, ma solo parole di ringraziamento”.

E ancora su un suo possibile addio dall’Arsenal: “Chiaramente c’è interesse per lui. Non mi sono mai seduto con nessun club per parlare di un trasferimento. Ciò è dovuto al grande rispetto che nutriamo per i Gunners”. 

Il The Sun riferisce di un interesse di Milan e Napoli per Torreira. Si parla di un contratto di prestito per 18 mesi dal prossimo gennaio, fino al giugno 2020 quindi. Ogni mossa includerebbe anche l’obbligo di riscatto nel caso venissero raggiunte un certo numero di presenze e obiettivi.

Nuovo Stadio, Scaroni: “Il Comune sia più chiaro. Valutiamo altre ipotesi”