Home Calciomercato Milan Tuttosport – Milan, Ibrahimovic ha dubbi: vede solo svantaggi in rossonero

Tuttosport – Milan, Ibrahimovic ha dubbi: vede solo svantaggi in rossonero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:34

Zlatan Ibrahimovic e il Milan, Tuttosport oggi in edicola stronca gli entusiasmi: secondo quanto infatti riferisce il quotidiano, lo svedese avrebbe in realtà parecchi dubbi su un ritorno in rossonero.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Milan, Zlatan Ibrahimovic ha tanti dubbi. Lo rivela Tuttosport oggi in edicola. In rossonero si è trovato bene e cerca sì un’ultima grande avventura, ma il 38enne sembrerebbe anche intravedere solo svantaggi nell’accettare ora una tale sfida.

Così come riferisce il quotidiano, attenzione alla possibile fumata nera. L’incontro a Casa Milan tra Mino Raiola  e la dirigenza aveva suscitato grande entusiasmo, il tutto interpretato come un’apertura e un possibile approdo a gennaio. Ma non sarebbe così semplice il discorso. Anzi…

Milan, le perplessità di Ibrahimovic

Il silenzio di questi giorni, piuttosto, fa emergere tutti i dubbi che iniziano ad assillare lo svedese. E così torna di moda quella domanda che echeggia nelle teste di molti tifosi milanisti: perché Ibrahimovic dovrebbe accettare di finire la carriera in questo Milan?

Partendo dalla classifica, vediamo un Diavolo disperatamente ancorato al 14° posto. E per quanto Ibra possa imporre una svolta, la Champions League è quasi irraggiungibile e l’Europa League anche appare una chimera. E allora che ricordo potrebbe lasciare in questa chiusura di carriera?

Ma non solo: la squadra è mediocre e lo svedese ha sempre cercato il meglio del momento. Non può certo pretendere la Juventus data la carta d’identità, ma ci sono tante altre soluzione intermedia tra bianconeri e rossoneri.

L’altra nota dolente riguarda invece il concetto di ‘ritorno a casa’. Vero in parte come evidenzia il giornale. Perché dell’attuale Milan, in realtà, non conosce nessuno se non i magazzinieri. E’ cambiato tutto: presidenza, dirigenza e giocatori. Con Zvonimir Boban non ha mai giocato, con Paolo Maldini nemmeno e a stento conoscerà Stefano Pioli.

Ibra tra la moglie e le ipotesi Bologna-Napoli

Non c’è un solo compagno di squadra con cui può sentirsi orgoglioso di giocare, né un tecnico di riferimento e nemmeno obiettivo in classifica. Allora perché – si chiede Ts – dovrebbe fare i salti mortali tornare nel mondo milanista?

L’unico appiglio resta la moglie, innamorata di Milano e che vede di buon occhio un ritorno in Lombardia. La donna fu già decisiva nel 2010 quando lo svedese tornò a Milano dopo l’esperienza amara al Barcellona, ma questa volta potrebbe non bastare.

Per quanto riguarda invece le concorrenti, resta in pieni la pista Bologna ma si raffredda l’ipotesi Napoli. La società di Aurelio De Laurentiis, infatti, è solita pretendere i diritti d’immagine dei propri giocatori, senza possibilità di replica. Ma Ibrahimovic è una vera e propria azienda in tal senso e non è certo disposto a cedere di un millimetro, il che manderebbe tutto in fumo. Sinisa Mihajlovic, nel frattempo, ieri è tornato in campo ad allenare e potrebbe esserci la sua mossa decisiva nelle prossime ore.

Milan, nodi Donnarumma, Romagnoli e Bonaventura: la situazione