CorSport – Milan, Giampaolo chiese Quagliarella e Dybala: il retroscena

Marco Giampaolo sondò con la dirigenza del Milan la possibilità di prendere uno tra Fabio Quagliarella dalla Sampdoria e Paulo Dybala dalla Juventus.

Paulo Dybala
Paulo Dybala (©Getty Images)

Paulo Dybala è tornato decisivo nella Juventus in questa stagione. Maurizio Sarri lo ha rilanciato, dopo che in estate era stata concreta la possibilità di una cessione. L’attaccante argentino ha voluto rimanere a Torino, rifiutando Manchester United e Tottenham.

Un giocatore straordinario, dotato di qualità che lo rendono pericoloso in qualsiasi momento. È veloce, abile nel dribbling e vede bene la porta. I paragoni con Lionel Messi sono sempre stati esagerati, però l’ex Palermo è comunque un calciatore di grande valore e con il potenziale per essere un campione assoluto.

Calciomercato Milan, Giampaolo sognava Dybala

In estate molti club sognavano Dybala, valutato circa 75 milioni di euro dalla Juventus. A diversi allenatori la Joya avrebbe fatto comodo e tra questi c’era pure Marco Giampaolo. Oggi il Corriere dello Sport spiega che il tecnico abruzzese, dopo aver chiesto invano l’acquisto di Fabio Quagliarella (ritenuto troppo “vecchio”), domandò alla dirigenza del Milan di sondare la possibilità di prendere l’argentino.

Tuttavia, non se ne fece nulla. La società rossonera non aveva il denaro sufficiente per effettuare l’investimento, inoltre Dybala voleva rimanere a Torino e in ogni caso difficilmente avrebbe accettato il trasferimento in una squadra fuori dalle coppe europee. L’operazione era praticamente impossibile, ma Giampaolo fece comunque un tentativo con la propria dirigenza per capire se vi fossero dei margini di avere il giocatore a disposizione.

Oggi Dybala è stato rilanciato da Sarri e la Juventus se lo tiene molto stretto. Recentemente è stato proprio lui a decidere la sfida di Champions League contro l’Atletico Madrid. E, a proposito di gol decisivi, all’Allianz Stadium sempre l’ex Palermo ha messo k.o. il Milan di Stefano Pioli confermandosi una bestia nera per i rossoneri.

Gazzetta – Milan, la cessione di Rodriguez per finanziare Demiral